Il nuovo modo di leggere Napoli

“Uomini&Donne”, Maria de Filippi annuncia la novità: “il trono omosessuale”

di / 0 Commenti / 891 Visite / 30 marzo, 2016

uomini-e-donne-7-4-15-6Maria de Filippi non smentisce la sua indole di talent scout delle tendenze destinate ad attecchire tra le teen ager e non solo, macinando consensi e dissensi, ma, in ogni caso, rivelandosi puntualmente abili a generare quei famosi “elementi di rottura” utili ad introdurre innovazioni destinate a cambiare profondamente il modo di “fare televisione”.

“Uomini&Donne”, con l’epica introduzione del “tronista”, una figura che ha rivoluzionato soprattutto sogni ed aspettative dei giovani, oltre al talent “Amici”, rappresentano le due “punte di diamante” introdotte dalla “signora Costanzo” e che hanno fatto la storia della televisione italiana contemporanea.

Nulla di paragonabile a quanto annunciato dalla stessa conduttrice sulle pagine di “Chi”: “Uomini & Donne” in versione gay.

Questa la nuova idea rivoluzionaria di Maria de Filippi, pronta a lanciare da settembre un nuovo format dedicato al mondo omosessuale. Lo ha rivelato proprio in un’intervista rilasciata al settimanale “Chi” e realizzata dal giornalista Gabriele Parpiglia.

“Ho in mente da tempo di voler fare il trono gay – ha detto la presentatrice tv – Non cerco lo scandalo, ma la normalità di un amore vissuto nella sua piena quotidianità. Anche a ‘C’è posta per te’ abbiamo trattato storie con ragazzi dello stesso sesso che si amano e ho visto che il pubblico ha apprezzato la ‘normalità’ dell’argomento”.

Forte del seguito sortito proprio dalla puntata di “C’è posta per te” in cui è andato in scena per la prima volta l’amore tra due uomini, la de Filippi vuole rilanciare l’attualità del tema, consentendo all’amore omosessuale di conquistare anche il tanto agognato trono.

Un escamotage innovativo, di certo, per abbattere pregiudizi e bigottismo, oltre che una mossa astuta per rilanciare il format di un programma che troppo spesso sfocia in eccessi, frasi e gesta tutt’altro che detentrici di buoni esempi.

La settimana scorsa, invero, la vicenda in cui è rimasto imbrigliato il tronista Lucas Peracchi, a quanto pare vittima di un “complotto” ideato dalla corteggiatrice Giulia Carnevali e Tara Gabrieletto, ex conoscenza del programma che proprio negli studi televisivi di Cinecittà ha trovato l’amore fidanzandosi con l’attuale “naufrago” Cristian Galella.

Un mix di messaggi infelici ed imbarazzanti sono tristemente andati in onda attraverso l’imbarazzante epilogo del trono di Lucas: giovani che si insultano ed accusano a vicenda, pronti a mentire e ricattare per assicurarsi visibilità, serate in discoteca, soldi e successo.

Uno scenario inquietante e che molto probabilmente ha consegnato non pochi spunti di riflessione alla saggia conduttrice che, probabilmente in quell’insieme di messaggi altamente diseducativi, oltre che in quella condotta tanto cinica e scellerata, ha rivelato un chiaro segnale del fatto che “il trono classico” sia giunto decisamente al capolinea.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)