Il nuovo modo di leggere Napoli

Celebrato ad Aversa il matrimonio di Alessia Cinquegrana: la prima sposa trans

di / 0 Commenti / 157 Visite / 28 aprile, 2017

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì' Qualcuno avrebbe voluto rovinare la festa, ma, come previsto, giovedì 27 aprile, Alessia Cinquegrana è convolata a nozze con il suo grande amore Michele, destinata, così, a passare alla storia come la prima transessuale ad essersi congiunta in matrimonio. Quella stessa mattina, infatti, un graffito dal testo omofobo contro Alessia Cinquegrana, la prima trans in Italia ad essere riconosciuta come donna a tutti gli effetti, è apparso su un muro nei pressi di piazza Municipio ad Aversa, cittadina in cui è stato celebrato il rito.

Il testo della scritta riprendeva la battuta, di una scena di “Gomorra – la Serie 2”, diventata un autentico tormentone, in cui ‘o mulatto offende proprio una transessuale, Nina, mentre si esibisce in una performance canora in un ristorante.

Redatta con bomboletta spray nera, la scritta era affiancata da una croce celtica, simbolo del Fronte della gioventù, organizzazione giovanile del vecchio Movimento Sociale Italiano. L’offesa è stata immediatamente rimossa dal muro.

La stessa Alessia ha spiegato che “le scritte omofobe apparse questa mattina su un muro nei pressi di piazza Municipio non mi toccano. Queste persone sono represse, io invece sono felice di ciò che sono”.

alessia-720x422 Una parentesi infelice che, comunque, non ha incupito il giorno più felice di Alessia Cinquegrana, ex miss Trans che ha ottenuto l’attribuzione del sesso femminile e il riconoscimento del nuovo status senza passare per l’intervento chirurgico, che si è sposata al Municipio di Aversa con il compagno Michele Picone.

Una folla di parenti, curiosi e giornalisti ha prima atteso la coppia davanti al Comune, per poi affollare l’aula consiliare dove si è svolto il rito civile.

Alla cerimonia non hanno partecipato il padre naturale di Alessia e i genitori del compagno.

Pochi minuti per leggere gli articoli del codice civile sui diritti e i doveri dei coniugi, quindi il fatidico “sì” pronunciato da entrambi, e qualche minuto prima delle 17, il rito si è concluso tra gli applausi delle decine di persone presenti.  “Sono felicissima, non mi aspettavo questa accoglienza da star”.

L’ex Miss trans ha annunciato che è sua intenzione adottare una bambina.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)