Il nuovo modo di leggere Napoli

Panorama mozzafiato, adrenalina e spettacolo: tornano i tuffatori di Furore per il Maremeeting 2017

di / 0 Commenti / 3 Visite / 11 luglio, 2017

logo-2017 Riparte la competizione più spettacolare al mondo. A luglio la costiera diventa assoluta protagonista di sport e spettacolo con il Campionato mondiale dei tuffi dalle grandi altezze: Maremeeting 2017.

Domenica 16 luglio 2017 alle ore 14:30 spericolati tuffatori provenienti da ogni parte del mondo si sfideranno in una gara dall’alto coefficiente di difficoltà lanciandosi da un’altezza di 28 metri. Evoluzioni acrobatiche d’ogni genere caratterizzano un’affascinante competizione, giunta alla sua trentunesima edizione.

La location sarà ancora una volta il fiordo di Furore dove quindici atleti si sfideranno per strappare il titolo di campione all’inglese Gary Hunt. A giudicare la prestazione di ogni tuffatore ci saranno cinque giudici mentre un sesto sarà in postazione Rai per fornire il commento tecnico per la diretta dell’evento che sarà trasmesso su RAI Sport.

I tuffi dalle grandi altezze, a partire dal 2020, saranno a tutti gli effetti una disciplina olimpica. Sabato 15 luglio alle ore 14:30 i tuffatori faranno dei tuffi di prova per valutare l’incidenza del sole e prendere confidenza col posto.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)