Il nuovo modo di leggere Napoli

28enne di Scampia muore in un pub londinese dopo aver mangiato un panino

di / 0 Commenti / 368 Visite / 30 luglio, 2017

downloadUna morte che ha sconvolto e commosso non solo Scampia e la città di Napoli, ma l’intera comunità di italiani residenti all’estero, in quanto tantissimi ragazzi si sono immedesimati in Luigi, il giovane deceduto in pub londinese lo scorso sabato 22 luglio.

Luigi era un ragazzo di 28 anni che, due anni fa, come hanno fatto e continuano a fare tantissimi giovani casa nostra, è partito alla volta della capitale britannica alla ricerca di un futuro migliore.

Si è ritrovato, come accade a molti ragazzi nella sua stessa condizione, a lavorare come cameriere in uno dei tanti e perennemente affollati pub londinesi ed è proprio lì che è deceduto, dopo aver mangiato un panino.

Le dinamiche e le cause del decesso non sono ancora chiare, l’unica cosa certa è che Luigi stava mangiando un hamburger nel locale in cui lavorava, poi il malore, forse dovuto ad un principio di soffocamento: trasportato in ospedale, per lui non c’è stato nulla da fare.

Luigi Di Pierno, di Scampia, è morto così a soli 28 anni.

L’incidente si è verificato durante la serata di sabato 22 luglio a Londra dove il giovane si era trasferito, da circa due anni, in cerca di lavoro. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi, il giovane è morto poco dopo in ospedale.

L’intero quartiere d’origine del giovane si è mobilitato per aiutare la famiglia a sostenere l’ingente spesa per far rientrare la salma di Luigi a Napoli e porgergli l’ultimo saluto.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)