Il nuovo modo di leggere Napoli

Il pizzaiolo Errico Porzio annuncia: “Festa a Soccavo per la pizza patrimonio Unesco”

di / 0 Commenti / 38 Visite / 7 dicembre, 2017

56931_scampiaLa notizia tanto attesa dai pizzaioli e dagli amanti della pizza è finalmente giunta: la pizza è Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco.
A dare l’ufficialità del verdetto il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina, dopo un lungo iter di negoziati internazionali.

Da oggi l’arte dei pizzaioli napoletani diventa il settimo “Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco” italiano insieme a la Dieta Mediterranea e allo Zibibbo di Pantelleria, segnale dell’attenzione sempre maggiore che si sta dando e si darà all’alimentazione, e infatti il 2018 sarà l’anno internazionale del cibo italiano nel mondo.

Napoli sarà ufficialmente la patria della pizza, un cibo semplice che da sempre ha unito tutti e non è un caso se la creatività dei maestri pizzaiuoli napoletani ha reso un semplice disco bianco un cibo così straordinario pur nella sua semplicità.

E’ al settimo cielo Errico Porzio, il “Pizzaiolo social” della pizzeria Porzio di Soccavo, grande promotore dell’iniziativa che in più di una circostanza è sceso in campo in prima linea, fin dalla raccolta firme per la petizione indetta per candidare la pizza al conseguimento del prestigioso titolo giunto quest’oggi.

12835045_10205902912236547_1108326971_nUn traguardo tanto importante quanto storico che tra le mura della rinomata pizzeria di Soccavo è stato accolto con gioia e soddisfazione, oltre che con un entusiasmo e un trasporto pari a quello che potrebbe accogliere la vittoria di uno scudetto da parte della squadra di Sarri!

E’ un riconoscimento meritatissimo che mi riempie di orgoglio, in quanto umile rappresentante di questa categoria. – ha dichiarato il maestro pizzaiolo Errico Porzio – Un traguardo importantissimo per la pizza che rende giustizia alla sua storia e al successo che la sua semplice bontà non smette mai di conquistare, nonostante il trascorrere degli anni. Ho sempre creduto che la pizza sarebbe riuscita a conquistare uno scettro così prestigioso, tant’è vero che sono sempre stato schierato in prima linea per combattere “sul campo” affinché arrivasse questo giorno che abbiamo accolto davvero con grande e sentita gioia. Per questo motivo ho deciso di organizzare qualcosa di speciale che possa permettere alla pizzeria Porzio di festeggiare il coronamento della pizza a Patrimonio Culturale 13521167_10206651677555212_1232686837_nImmateriale dell’Unesco insieme a tutti gli appassionati della pizza. In queste ore sono in contatto con i vertici della IX Municipalità per organizzare a Soccavo un’iniziativa che possa permetterci di fare in modo che lo storico coronamento di un sogno condiviso possa lasciare il segno nel cuore del nostro quartiere.”

Per il momento, “il pizzaiolo social” ha la bocca cucita e non lascia trapelare altre indiscrezioni, assicura soltanto che si sta attivando affinché a Soccavo la pizza possa essere celebrata come merita!
Seguiranno aggiornamenti, prossimamente…

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)