Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli-Verona: 2-0, Koulibaly e Callejon violano la muraglia scaligera

di / 0 Commenti / 11 Visite / 6 gennaio, 2018

febe90f085ff0430f039eaa81ddb8cf4-u202182049561ee-u2407208884401jd-620x349gazzetta-web_articoloIl Napoli vince contro il Verona davanti ai 45 mila tifosi presenti al San Paolo per assistere al primo match di campionato del 2018. Gli azzurri conservano quindi il primato in classifica, seppure abbiano faticato per violare la rete scaligera.

Il gol arriva al 21′ del secondo tempo, dopo che per i primi 45′ il Napoli ha collezionato un possesso palla impressionante, con la squadra dell’ex Pecchia raccolta nella sua metà campo che si limitava a contenere le incursioni azzurre. Il copione non cambia nel secondo tempo, seppure il gol di  testa Koulibaly abbia scatenato ire e proteste degli scaligeri che sono valse l’espulsione di Pecchia. Il raddoppio di Callejon ha chiuso i conti, al termine di una gara in cui la capolista ha colpito pure due pali ed è stata costretta a stringere i denti dalle grandi parate del portiere Nicolas, il migliore in campo degli 11 schierati da Pecchia.

Il Napoli ha dimostrato di essersi lasciato alle spalle l’eliminazione dalla Coppa Italia e lo ha fatto esprimendo il bel gioco tipico dello scacchiere di Sarri.

Nel prepartita si sono registrati scontri tra un gruppo di oltre cento tifosi del Napoli e le forze dell’ordine nella zona della stazione centrale, con alcuni feriti tra gli agenti. Gli ultras azzurri hanno inutilmente cercato il contatto con i 250 sostenitori veronesi giunti nel capoluogo campano per assistere alla partita, per oltre mezzora, venendo alla fine respinti. Nel corso delle cariche si è temuto il peggio per il lancio di numerosi petardi, con l’incendio evitato a fatica di alcuni cassonetti dei rifiuti.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)