Il nuovo modo di leggere Napoli

Renzo Arbore in mostra a Palazzo Reale: visite guidate “musicali” con i ragazzi delle bande

di / 0 Commenti / 51 Visite / 12 gennaio, 2018

3Visite guidate speciali nel week end per i visitatori della mostra di Renzo Arbore a Palazzo Reale. Ogni sabato e domenica infatti, da domani 13 gennaio e per tutta la durata dell’esposizione, alle ore 11,30 e alle ore 17 sarà possibile usufruire di una visita guidata alla mostra con i ragazzi del progetto Canta Suona e cammina e con i loro maestri di musica. La visita è offerta gratuitamente e vi si accede con il normale biglietto d’ingresso alla mostra.

“Neapolitan Memoiries and Songs by Renzo Arbore and his tv shows and absolute inutilities” oltre ad essere un divertente, coinvolgente ed eccentrico viaggio nel mondo “arboriano” – oggi di nuovo alla ribalta con i recenti strepitosi successi televisivi – è anche un omaggio di Arbore alla canzone napoletana e alla musica popolare, presente in mostra attraverso l’Archivio sonoro e Rai Teche, con filmati, registrazioni, dischi.

E proprio a sottolineare l’importanza della musica nella vita di questo showman pugliese ma napoletano d’adozione che per illustrare il percorso sono stati scelti dei musicisti in erba, i ragazzi del progetto di formazione culturale “Canta, suona e cammina”,

rb073697La mostra è finanziata, promossa e organizzata dalla Regione Campania, attraverso la Scabec, società campana beni culturali, su un progetto di Databenc nell’ambito della valorizzazione e promozione della canzone napoletana e dell’archivio sonoro. Il progetto è in collaborazione con Teche RAI, con il Centro di Produzone RAI di Napoli e con il Polo museale della Campania.

La mostra accoglie i visitatori con la frase “Lasciate ogni tristezza voi ch’entrate” ed infatti varcando la soglia si entra in un mondo fatto di colori e musica, un viaggio nell’allegria e nello swing dello showman, un itinerario che entusiasma il pubblico di tutte le età con un allestimento diviso nelle sezioni musica, televisione, cinema, radio, collezionismo, viaggi, amici, design, moda.

Si potranno rivedere skecth televisivi e immagini dietro le quinte e ascoltare i suoi brani musicali. In un’area della mostra è allestito, grazie al progetto dell’archivio sonoro della canzone napoletana, un corner d’ascolto con i 100 brani preferiti da Arbore e spesso da lui stesso interpretati e donati all’archivio.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)