Il nuovo modo di leggere Napoli

Lutto nel mondo del calcio: morto attaccante 25enne, colto da malore durante una partita

di / 0 Commenti / 1475 Visite / 25 marzo, 2018

bruno-boban_1113810sportal_homeA pochi giorni dalla morte di Davide Astori, difensore e capitano della Fiorentina scomparso a 31 anni lo scorso 4 marzo in un albergo di Udine, poche ore prima di scendere in campo con la sua squadra, un altro lutto ha sconvolto il mondo del calcio.

Bruno Boban calciatore di 25 anni, è morto durante un match valido per la terza divisione croata, la Treća HNL, contro il Požega Slavonia.

L’esterno destro del Marsonia si è accasciato al suolo dopo un quarto d’ora di gioco: è stato subito soccorso dai medici che hanno tentato di rianimarlo per ben 45 minuti, ma non c’è stato nulla da fare.

Ancora una tragedia nel mondo del calcio, questa volta in Croazia, dove il 25enne attaccante del Marsonia è morto in campo, durante la partita contro il Pozega Slavonja, valida per la terza categoria croata. Nelle immagini diffuse da Fox Sports, Boban cede palla in attacco a un compagno che entra in area, poi quando l’azione si perde lui si accascia mettendosi le mani sulla testa, e quindi crolla sul terreno di gioco.

Immediati i soccorsi medici, mentre compagni e avversari erano accorsi verso il giocatore. A Boban è stato praticato immediatamente un massaggio cardiaco a mano, successivamente c’è stato anche l’intervento di un’ambulanza. I soccorsi, secondo i media croati, sono durati 45 minuti.

La notizia dell’ennesima morte avvenuta durante un incontro di calcio, si è diffusa rapidamente. Il calciatore era il capocannoniere del campionato dove militava.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)