Il nuovo modo di leggere Napoli

Estetica e nuove tendenze: le sopracciglia tatuate

di / 0 Commenti / 312 Visite / 5 aprile, 2018

tatuaggio-sopraccigliaOgni epoca porta con sé tendenze e mode che attecchiscono nella società generando, spesso, nuovi modi di vedere la realtà ed approcciarsi a differenti situazioni. È così anche nel mondo dell’estetica, che da qualche tempo sta vivendo una sorta di rivoluzione che lo sta mutando dalle radici.
Pensiamo a quello che prima era questo mondo: un universo circoscritto alle sole donne e per determinati interventi. Non certo un campo ricco e sconfinato come quello cui si assiste da qualche tempo a questa parte, in virtù dell’apertura che si è registrata.
Oggi sono sempre più anche gli uomini a richiedere interventi di estetica; il concetto è stato ormai ampiamente sdoganato e non è più così raro assistere a uomini che si sottopongono a lunghe sedute dall’estetista.
Ma le novità sono anche in seno al mondo della bellezza delle donne, quello tradizionale per intenderci. Nuovi strumenti e approcci innovativi che ampliano il ventaglio di offerte. Ad esempio da un po’ di tempo a questa parte va di moda il concetto di trucco permanente. Soprattutto in alcune sue declinazioni, come ad esempio le sopracciglia.
Il trucco permanente è un po’ come un tatuaggio: si procede inserendo sotto pelle piccoli pigmenti di colore che vanno a creare un effetto make up duraturo, che resterà sul viso per diversi mesi. E nel novero di questo approccio il trattamento più richiesto è il tatuaggio sopracciglia. Proprio così.
Una sorta di tatuaggio vero e proprio che consente di intervenire andando a coprire eventuali difetti delle sopracciglia legati a forma, dimensioni e quantità dei peli. Il meccanismo è quello sopra descritto, quindi si procede inserendo il pigmento di colore direttamente sotto pelle grazie ad un macchinario con ago che funziona in modo molto simile allo strumento usato dai tatuatori.
Una piccola rivoluzione in ambito make up per tutte quelle donne che hanno problemi di sopracciglia e che, fino ad oggi, potevano solo cercare di coprirli facendo ricorso alla matita correttiva. Il trattamento dura mediamente sui 12 mesi e deve essere poi ritoccato.
Novità di rilievo nel campo dell’estetica per un settore che negli ultimi anni sta letteralmente vivendo un boom e si sta reinventando grazie a nuovi prodotti, come quello sopra indicato; e ad un pubblico sempre più ampio che richiede servizi di trattamenti estetici.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)