Il nuovo modo di leggere Napoli

Venerdì 21 dicembre l’ingegnere napoletano Oliver Tahir presenta alla stampa #safethewoman

di / 0 Commenti / 193 Visite / 20 dicembre, 2018

img-20181217-wa0068Si terrà venerdì 21 dicembre alle ore 11 presso la sede del SUGC – Sindacato Unitario dei giornalisti della Campania – in Vico Santa Maria a Cappella Vecchia 8/B – primo piano int.3, la conferenza stampa voluta per presentare ai media e agli addetti ai lavori la campagna di sensibilizzazione nazionale contro la violenza di genere ideata dall’ingegnere napoletano Oliver Tahir, inventore di “Safe” un dispositivo di sicurezza 2.0 monitorato da una centrale operativa h24, costituito da uno spray al peperoncino, un puntatore laser, un led ed una videocamera ad alta risoluzione. Un dispositivo altamente innovativo destinato a rivoluzionare il concetto di sicurezza e difesa personale.
Tutt’altro che casuale la scelta della data: il 21 dicembre 2015 la giornalista Luciana Esposito, direttore di www.Napolitan.it, veniva aggredita nel parco Merola di Ponticelli, mentre stava svolgendo il suo lavoro.
Tutt’altro che casuale anche la scelta della sede: la sala del SUGC intitolata a Santo Della Volpe accolse la conferenza stampa voluta dalla FNSI nelle settimane successive a quell’episodio violento per lanciare il concetto di scorta mediatica a tutela dei cronisti minacciati. Un’associazione di fatti, persone e location fortemente voluta dall’ingegnere Tahir per concretizzare la sua vicinanza alle donne vittime di violenza, oltre che ai giornalisti minacciati, sottolineando la sua forte volontà di agire a supporto delle categorie quotidianamente oggetto di aggressioni.
Ragion per cui, oltre alla giornalista Luciana Esposito e all’ingegnere Oliver Tahir, nel corso della conferenza stampa interverranno il segretario del SUGC Claudio Silvestri, e la criminologa Luisa D’Aniello, per approfondire ed introdurre il tema della violenza di genere. Non solo giornalisti minacciati ed aggrediti, a rappresentanza delle numerose categorie sensibili e quotidianamente esposte a rischi analoghi, ma anche e soprattutto il dilagante vortice di violenza che su più fronti minaccia la nostra società: questi i temi portanti della campagna nazionale di sensibilizzazione che verrà illustrata nel corso della mattinata di venerdì 21 dicembre.
Il progetto Safe, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito delle politiche di sostegno all’imprenditoria innovativa, di recente è stato premiato nell’ambito della Conferenza nazionale sulla sicurezza e legalità, come start up innovativa ad interesse strategico nazionale sulla sicurezza urbana e tutela penale, organizzata dalla DNA.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)