Il nuovo modo di leggere Napoli

Venerdì 8 marzo parte “un treno per l’Irpinia”: treno storico fa tappa ad Avellino, Lapio e Lioni

di / 0 Commenti / 34 Visite / 4 marzo, 2019

img-20181130-wa0023 L’8 marzo 2019, il Comune di Lapio, patria del raffinato Fiano di Avellino Docg, rinsalda la collaborazione già consolidata con – il treno storico della tratta Avellino/Rocchetta aderendo al progetto dedicato alla Giornata Internazionale della Donna, che si impegna per l’affermazione sociale e professionale della donna.

La giornata prevede tre eventi che avranno luogo nelle stazioni di Avellino, Lapio e Lioni, fermate della linea storico-turistica Avellino-Rocchetta, progetto di rivalutazione del territorio promosso dalla Fondazione FS Italiane, in collaborazione con la Regione Campania e l’Associazione InLocoMotivi.

Dopo la sosta, prevista alle ore 9:00 ad Avellino, dedicata alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, il treno fa tappa a Lapio alle ore 11.38 per il secondo evento “Sosta del Buongusto” presso il Palazzo Filangieri, antico palazzo nobiliare di rara bellezza e dall’inestimabile valore architettonico, nel borgo di Lapio.

L’incontro, incentrato sulla degustazione delle eccellenze vitivinicole del territorio, con particolare attenzione al Fiano di Avellino Docg, fiore all’occhiello della produzione lapiana, vedrà la presenza dell’imprenditoria femminile irpina specializzata nel campo vitivinicolo, e della partecipazione dell’associazione “Le Donne del Vino”.
Un’importante occasione, quindi, per visitare e apprezzare le bellezze di Lapio, un borgo a vocazione agricola, crivellata da rigogliosi vigneti e uliveti. Pertanto, Lapio, oltre a far parte dell’associazione nazionale Città del Vino, detiene anche lo status di Città dell’Olio e Città del Miele, grazie alla produzione dell’olio extravergine d’oliva Irpinia-Colline dell’Ufita (DOP) e delle varietà di miele millefiori e d’acacia. Va ricordato, inoltre, che a Lapio è concessa, secondo disciplinare, sia la produzione del Fiano di Avellino Docg che quella del Taurasi Docg, due delle più prestigiose Docg del Sud Italia.

L’evento è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio Regionale della Campania e dall’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne, in collaborazione con i Comuni di Avellino, Lapio e Lioni, l’Associazione Nazionale Le donne del Vino, In_Loco_Motivi, le associazioni di volontariato Amdos, Amos e Noi in rosa, Coldiretti e il Gal “I Sentieri del Buon vivere”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)