Il nuovo modo di leggere Napoli

Venerdì 22 marzo: “la sirena di Toledo” e “Azul” alla Galleria Toledo

di / 0 Commenti / 31 Visite / 19 marzo, 2019

azul Prosegue alla Galleria Toledo (via Concezione a Montecalvario 24) la rassegna “Songs” interamente dedicata, in collaborazione con il Be Quiet, ai giovani cantautori emergenti. Venerdì 22 marzo alle ore 21, per la prima volta sul palco del teatro napoletano noto per le sperimentazioni, un doppio appuntamento con la musica d’autore.

Aprirà la serata “Azul” (letteralmente “vieni verso il mio cuore”), il nuovo progetto ideato da Marilena Vitale (del duo Fede ‘n’ Marlen) che, dopo sei anni trascorsi sui palchi di tutta Italia, lo ha scelto per racchiudere una parte del suo linguaggio musicale. Un ritorno karmico alla lingua spagnola è il cardine di questo progetto che sa parlare attraverso il mondo delle metafore e delle immagini, scegliendo temi attuali come l’integrazione e valori da salvaguardare come la diversità. Con la tromba di Enrico Valanzuolo (Roberto Ormanni, Quartet), le chitarre di Dario di Pietro (Flamenco Napuleño) e la batteria e percussioni di Riccardo Schmitt (Katres, Onda Nueva), nasce un’ isola di canzoni circondate dal suono del raffinato cantautorato sudamericano e degli esotici ritmi del nord Africa, ridondanti mantra della musica folkloristica.

La seconda parte del concerto vedrà in scena lo spettacolo scritto e cantato da Alessio Arena. “La sirena di New York”, partendo dal romanzo “La notte non vuole venire” (Fandango libri), racconta l’incontro umano e artistico tra la sciantosa migrante Gilda Mignonette e il poeta spagnolo Federico Garcia Lorca. La voce di entrambi si fonde con quella dell’immaginifica e terribile città che li fece incontrare nel 1929. Musica, video installazione e letteratura dal vivo per questo nuovo solo show del cantascrittore napoletano, sempre più apprezzato in Italia e in Spagna.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)