Il nuovo modo di leggere Napoli

Merce contraffatta: due maxi sequesti nel casertano

di / 0 Commenti / 43 Visite / 24 settembre, 2014

imagesNel corso delle ultime ore, la Guardia di Finanza ha messo a segno due importanti colpi nell’ambito della traffico di merce contraffatta in Campania.

Infatti, a Marcianise è avvenuto un maxi sequestro di banconote false.

Le forze dell’ordine hanno sequestrato banconote, tutte del taglio da 50 euro, del valore di oltre 17 milioni di euro, risultate di ottima fattura e pronte per essere immesse sul mercato.

I soldi sono stati trovati in un furgone: erano contenuti in ben 15 colli abilmente occultati da un carico di copertura costituito da materiale di cancelleria. Sono scattate le manette per un incensurato.

Una dura mazzata è stata, però, inferta anche nell’ambito dell’attività di traffico illecito di capi contraffatti d’abbigliamento.

Al termine di un’attività di polizia giudiziaria con perquisizioni nel nord-barese e nelle province di Napoli e Caserta, i finanzieri della Compagnia di Trani hanno sequestrato un opificio a Trentola Ducenta, nel casertano, che al suo interno ospitava una catena industriale costituita da 26 macchinari, adibita, tra l’altro, alla produzione di calzature contraffatte di un noto marchio.

Nel corso delle indagini sono stati sequestrati 11.500 tra calzature, capi di abbigliamento e accessori vari.

Due duri colpi per le organizzazioni criminali coinvolte nei suddetti traffici.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)