Il nuovo modo di leggere Napoli

Commerciante napoletano scomparso in Messico

di / 0 Commenti / 204 Visite / 8 ottobre, 2014

Giovane napoletano scomparso in Messico, si teme per vitaSono ore dense di angoscia ed apprensione per la famiglia di Roberto Molinaro, un giovane commerciante napoletano di 36 anni, scomparso in Messico, a Vera Cruz, l’1 ottobre scorso.

Il giovane, in compagnia del fratello Enrico, 32 anni, era giunto in Messico l’11 settembre e dopo aver fatto tappa a Cancun e Citta’ del Messico, si era trasferito proprio a Vera Cruz.

Nel pomeriggio del 1 ottobre Molinaro ha chiamato con il cellulare la fidanzata, in dolce attesa, e poi ha parlato con il fratello che alloggiava insieme a lui in un albergo. Da allora non si hanno più sue notizie.

Il 4 ottobre la carta di credito di Roberto Molinaro è stata ripetutamente utilizzata in un supermercato di Vera Cruz, prima di essere bloccata.

Molinaro commercia in generatori elettrici e si era recato altre volte in Messico. L’ultima volta sarebbe stato avvistato a Paso del Toro, piccolo centro ad una quindicina di chilometri da Veracruz il 1 ottobre. Secondo quanto ha riferito il fratello, aveva addosso circa 1500 euro in pesos messicani, più la carta di credito.

Della scomparsa sono stati informati l’ambasciata italiana in Messico ed il Consolato italiano a Vera Cruz. Fonti della Farnesina hanno detto al legale della famiglia, avvocato Antonio Russo, che il ministero degli Esteri si è attivato per le ricerche.

Una tv messicana ha trasmesso un appello affinché chi avesse notizie del giovane italiano prenda contatto con le autorità locali.

Fonte: ANSA

 

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)