Il nuovo modo di leggere Napoli

Tenta il suicidio ma ‘plana’ su un’auto.

di / 0 Commenti / 100 Visite / 22 novembre, 2014

caduta-donna-1Ha dell’incredibile quanto successo nel tardo pomeriggio di ieri a San Giuseppe Vesuviano.
Una donna, 54 anni, aveva deciso di farla finita e così ha spiccato un volo di dieci metri dal secondo piano della palazzina in cui abita. La vicenda si sarebbe conclusa in tragedia se appena pochi minuti prima, un ispettore del commissariato di Polizia di San Giuseppe Vesuviano non avesse parcheggiato la propria auto nel punto esatto in cui la donna sarebbe precipitata. Lo stesso ispettore si era appena allontanato dall’auto quando si è verificato il tutto.

 

Immediatamente sono stati allertati il 118 e la Polizia che hanno prontamente fatto trasportare la donna al Pronto Soccorso di Sarno. Dopo i primi accertamenti e controlli, si è scoperto che la signora soffriva da tempo di depressione ed era in cura da qualche mese. La 54enne che fino a poco fa viveva in Germania con il marito e i figli, era stata fatta trasferire nella città napoletana proprio per garantirle una maggiore serenità. Dopo il folle gesto, che per fortuna non ha avuto tragiche conseguenze, la donna accusava dolori lungo tutto il corpo ma secondo le prime indiscrezioni rilasciate dai sanitari avrebbe riportato solo delle fratture e non dovrebbe essere in pericolo di vita anche contando sul fatto che nonostante i dolori sia sempre rimasta sveglia e vigile (anche dopo il salto). Parallelamente all’ispettore resta qualche grana da pelare come la macchina da riparare ma anche il conforto di essersi trovato al posto giusto nel momento giusto. Sono in corso le indagini della Polizia per identificare il motivo che avrebbe indotto la donna a compiere un gesto del genere.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)