Il nuovo modo di leggere Napoli

Grande successo per la mostra”Il Bello o Il Vero”

di / 0 Commenti / 188 Visite / 24 novembre, 2014

bello e il veroGrande affluenza di pubblico al Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore per “Il Bello o il Vero”, la mostra interamente dedicata alla scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento. Inaugurata il 30 ottobre scorso l’esposizione coniuga arte e nuove tecnologie e vanta più di 250 opere provenienti da musei, gallerie e collezioni private da tutta Italia. La mostra, curata per conto dal Forum Universale delle Culture di Napoli e della Campania da Isabella Valente, è caratterizzata da un percorso espositivo unico nel suo genere sia per le dimensioni che per la qualità delle opere esposte,  ma anche per la novità delle installazioni tecnologiche che lo caratterizzano e che seguono un preciso e originale modello esperienziale.

La rassegna approfondisce con un taglio fortemente innovativo un periodo dell’arte napoletana ancora poco conosciuto e tuttavia fondamentale offrendo un contributo visivo e documentario di straordinario valore artistico e di grande rilevanza scientifica e culturale.

“Il Bello o il Vero nasce dall’esigenza, spiega Isabella Valente, di riportare alla luce quel fermento artistico che andò formandosi tra secondo Ottocento e primo Novecento le cui tracce sono rimaste sepolte tropo a lungo. Si vuole,con questa mostra, riportare all’attenzione della critica specializzata e del pubblico una storia ancora da scoprire,mettendo in primo piano la qualità della ricerca, coniugando progresso scientifico,divulgazione della conoscenza e godimento estetico”.

scultura

Il  visitatore può muoversi attraverso un itinerario fruitivo dinamico e viaggiare nel tempo e nello spazio,tra i capolavori di artisti come Vincenzo Gemito,Achille d’Orsi e Vincenzo Gerace. Ad ogni opera è dedicata una vera e propria carta d’identità multi-lingua con descrizioni e file multimediali.In questo modo è possibile dialogare con le opere e interagire  attivamente attraverso applicazioni dedicate per smartphone e tablet e condividere l’esperienza sui social network.

E’ possibile visitare la mostra  fino al 31 Gennaio 2015 ,tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 18:00.L’ingresso è gratuito.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)