Il nuovo modo di leggere Napoli

Il fenomeno “virale/solidale” del momento: “Adotta un mattone per il Senegal”

di / 0 Commenti / 68 Visite / 1 dicembre, 2014

 

adotta-un-mattoneNon sarà sfuggito, agli occhi e ai cuori più attenti e sensibili che nelle ultime settimane impazza sul web una “moda” piuttosto singolare che sta crescendo a dismisura alimentandosi principalmente di messaggi spontanei, foto e frasi incentrate sul tema della solidarietà e che gira intorno alla fortunata campagna «Adotta un Mattone» lanciata circa un mese fa dall’associazione casertana Formazione Solidale, in sinergia con l’Associazione Onlus Les Enfants d’Ornella.

Come in un contagio virale si fa sempre più fitta la rete di solidarietà intorno all’iniziativa che vuole reperire fondi necessari alla costruzione di una scuola di formazione professionale in Senegal.

Dalle associazioni, alle realtà sportive, dagli esercizi commerciali ai locali della movida notturna, e poi scuole, eventi ma anche tantissimi attori, artisti, musicisti, sono davvero innumerevoli le persone che continuano ad «adottare mattoni» immortalando con semplici «selfie» l’avvenuta adozione in rete. Boom di visualizzazioni e di condivisioni anche per quello che è facile trovare on line sotto il nome de «il ballo di adotta un mattone», video interamente girato in Senegal in collaborazione con gli abitanti del villaggio che si prepara ad ospitare la futura scuola di formazione.

A fare da colonna sonora la celebre canzone di Rita Pavone che a distanza di pochi giorni dalla pubblicazione del video ha scritto ai soci di Formazione Solidale: «Grazie a tutti per aver scelto un mio brano per questa vostra importante ed umana iniziativa. Che vi porti tanta fortuna. Siete degli eroi. Vi voglio bene».

Tra gli attori che hanno contribuito all’iniziativa anche Marco D’Amore e Salvatore Esposito (protagonisti della serie tv Gomorra) e Frank Matano (Le Iene).

Tanti importanti tasselli che si inseriscono in un puzzle di solidarietà davvero ricco e variegato.

Per chi ancora non lo avesse fatto è possibile fino al 06 gennaio adottare un mattone e partecipare alla lotteria solidale che regalerà ai possessori dei biglietti vincenti un viaggio solidale in Senegal.

In procinto del Natale, in particolar modo, compiere una buona azione è cosa buona e giusta, soprattutto se può concorrere a costruire qualcosa di importante e sensato.

Per informazioni e per adottare i mattoni: www.formazionesolidale.org .

Gruppo Facebook: «Adotta un mattone per il Senegal».

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)