Il nuovo modo di leggere Napoli

Il 2015 sta per bussare alle porte: come rispondere?

di / 0 Commenti / 72 Visite / 26 dicembre, 2014

Siete stanchi di passare il Capodanno annoiandovi giocando a carte con amici e/o famiglia, completa di suoceri, cognati e bambini che corrono intorno al tavolo? Oppure di fare la solita lunga ed interminabile fila per entrare in qualche locale a notte ormai inoltrata?

Se così fosse, sappiate che ci sono ancora delle soluzioni rapide, low-cost e, perché no, anche originali…

Basta qualche giro di telefonate e un po’ di fantasia per organizzare, in men che non si dica, una divertente festa a tema magari con il consueto abbigliamento rosso fuoco, musica per poter ballare (a patto che i vicini non vi denuncino per disturbo della quiete pubblica), cibi e bevande per passare la serata in ottima compagnia. Per quelli che invece hanno voglia di evadere dagli schiamazzi quotidiani, cenoni abbondanti ed eserciti di zii ospiti a casa, ad un costo davvero basso si può prenotare un viaggio last-minute semplicemente recandosi in aereoporto, scegliere una meta al momento stesso e volare via! Le mete più abbordabili economicamente sono il Mar Rosso, Egitto e le Canarie: il costo si aggira, infatti, attorno ai cinquecento euro e comprende il viaggio andata e ritorno, soggiorno in albergo per una settimana con cenone incluso.

Altra opzione molto in voga ma che spesso viene scartata, è il concerto in piazza. Tutte le maggiori città ne ospitano uno, come ad esempio Napoli che in Piazza del Plebiscito vedrà esibirsi Gigi D’Alessio, Anna Tatangelo, Francesco Renga, Enzo Avitabile, Fedez e i Dear Jack, o Salerno che ospiterà Emma Marrone e Rocco Hunt. Dopo una cena in famiglia ben assestata, potete gustarvi quindi gli spettacoli gratuiti nelle piazze.
Vi ha folgorato l’idea di una cena al ristorante? Beh, state molto attenti perché qualche milione di italiani avrebbe potuto avere la vostra stessa idea ed anche prima di voi: scegliete con cura il vostro locale, abbiate un occhio di riguardo per la clientela e alle pubblicità che questi ristoranti offrono ai clienti.

Se invece la vostra famiglia è decisa a passare il capodanno fuori casa e i vostri partner stanno per scivolare giù dal burrone dell’entusiasmo, mettetevi ai fornelli (uomini o donne che siate), indossate un grembiule e cercate di stupire: una cena intima, se termina con successo, può essere la prerogativa di un nuovo felice anno da passare insieme.
Scegliete attentamente perché… il primo dell’anno è alle porte!

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)