Il nuovo modo di leggere Napoli

A pochi giorni dalla notte degli Oscar, arriva la provocazione di Plastic Jesus

di / 0 Commenti / 73 Visite / 22 febbraio, 2015

oscars-plastic-jesusAd Hollywood è tutto pronto per la serata più importante dell’anno: quella degli Academy Awards, durante la quale il jet set cinematografico si riunisce sul tappeto rosso del Kodak Theatre scrutato dagli obiettivi delle macchine fotografiche e delle telecamere della crème-de-la-crème della stampa internazionale.

L’evento catalizza l’attenzione degli spettatori di tutto il mondo, che per una sera non vogliono pensare alla realtà ma rifugiarsi in un sogno: Plastic Jesus, artista più illustre della street art statunitense contemporanea, non è d’accordo.

Per questo ha realizzato una grossa installazione che raffigura la statuetta degli Oscar prona, intenta a sniffare delle strisce di cocaina. L’opera è stata posizionata sulla Walk of Fame davanti alla stella di Elvis Presley e reca la frase “La miglior festa di Hollywood”

Per alcuni, l’atto dell’artista sarebbe un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica circa il consumo di sostanze stupefacenti, per altri invece sarebbe un’aspra critica al mondo “dorato fuori e corrotto dentro” di Hollywood.

Nel frattempo Plastic Jesus posta, tramite il suo account Twitter, la frase “Un altro falso idolo” in riferimento al premio più ambito da attori e registi.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)