Il nuovo modo di leggere Napoli

Festa della donna: cultura e divertimento assicurati a Napoli

di / 0 Commenti / 103 Visite / 6 marzo, 2015

festa-della-donna-2015Domenica 8 Marzo ricorre la Giornata Internazionale della Donna. La città di Napoli si prepara ad offrire al pubblico femminile occasioni luditive e soprattutto percorsi culturali per celebrare una data che ricorda le conquiste economico-sociali, ma soprattutto politiche, delle donne.

IL ricco programma partenopeo per Marzo Donna 2015 propone eventi originali volti ad esplorare desideri e saperi femminili. Le manifestazioni si articoleranno tenendo conto di temi quali alimentazione, corpo, salute, arte e benessere. Attraverso musica, danza, spettacoli e mostre varie, le donne napoletane potranno vedere esaltata la propria natura, ricevendo anche proposte interessanti riguardo educazione ai sentimenti, ambiente, green economy, professioni, artigianato e reading. , in breve la cura e la sostenibilità della vita

Al Pan sarà proiettato un cortometraggio alle ore 11.30, dal titolo Eros kai Psychè.: Lo short-movie riprenderà il mito di Apuleio, trattando il tema della violenza sulle donne. Durante la manifestazione, preceduta da una conferenza stampa anticipatrice della proiezione, saranno presenti l’autore di numerosi romanzi, nonché attore, Peppe Lanzetta, l’assessore del Comune di Napoli alle Politiche giovanili, Creatività e Innovazione, Alessandra Clemente e la Presidentessa della Cooperativa Shannara di Portici, Anna Schettini.

 Un’apertura straordinaria toccherà a Città della Scienza, nella data di sabato 7 marzo 2015. Dalle 20 alle 24, Città della Scienza celebra la Festa della Donna, con una serata divertente, installazioni e laboratori interattivi solo dedicati alle donne. Parteciperanno all’evento, molte donne illustri dell’ambiente scientifico.

Interessante sarà invece la Giornata Nazionale del Bed and Breakfast, che arrivata alla sua nona edizione, offrirà alle donne di tutta Italia, che prenoteranno un pernottamento per domenica 8 Marzo in migliaia di bed and breakfast, la possibilità di trascorrervi anche la notte del 7 marzo gratis.

Nella giornata della Festa della donna, invece, innumerevoli visite guidate accompagneranno l’utenza femminile in singolari percorsi. Sarà possibile passeggiare lungo i sentieri del Parco Nazionale del Vesuvio seguendo dei percorsi turistici tematici accompagnati da guide esclusive autorizzate e competenti. L’iniziativa prende il nome di “Vesuvio Cooltour”.

Domenica  tutte le donne potranno visitare  gratuitamente i musei, compreso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e la mostra dedicata a Lucio Amelio, Lucio Amelio. Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982). Documenti, opere, una storia…

L’associazione Megaride propone invece due giorni di visite guidate volti alla riflessione del ruolo della donna nella società, analizzando le figure di volti partenopei che hanno contribuito a rendere famosa la nostra Napoli.

 Menzione non trascurabile spetta ai numerosi locali di Napoli, che offrono aperitivi gratis o offerte speciali per cene spettacolo. Le donne che l’8 marzo vorranno non solo divertirsi, ma anche acculturarsi, avranno una serie di opzioni a cui prendere parte, per celebrare un giorno che più che motivo di festa, dovrebbe diventare occasione di riflessione.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)