Il nuovo modo di leggere Napoli

Barbie, la bambola più bella al mondo, commercializzata il 9 marzo 1959

di / 0 Commenti / 2743 Visite / 9 marzo, 2015

imagesE’ la bambola senza tempo, protagonista dei giochi di generazioni di bambine. La Barbie compie oggi 56 anni. A dispetto del trascorrere degli anni il suo successo non conosce crisi, né battuta di arresto.

E’ il prototipo di bellezza di molte donne. La Barbie entrata in commercio per la prima volta il 9 marzo 1959, è stata prodotta in numerose versioni dalla Mattel. Tanti sono i collezionisti di quella che è una vera e propria star del mondo dei giocattoli. La più famosa è  la Totally Hair Barbie, con i capelli lunghissimi, distribuita nel 1992.

L’idea di una bambola dall’aspetto adulto è venuta a Ruth Handler guardando la figlia giocare con bambole di carta, alle quali attribuiva ruoli da adulti. Il marito Elliot, cofondatore della casa di giocattoli Mattel, d’accordo con l’ingegnere Jack Ryan, ha dato vita al mito della barbie, come prototipo di donna sognata dalle bambine di tutto il mondo.

Dal giorno della sua commercializzazione la produzione della Barbie, arrivata in Italia nel 1964, non si è mai arrestata. Sono stati creati per la bambola più glamour del pianeta, accessori moda e arredamenti da gioco, che permettono alle bambine di ricreare ambienti domestici e familiari.

Il segreto di Barbie è la capacità di poter incarnare il senso di donna perfetta. Bellissima ed eterea, elegante, sorridente, Barbie ha molte amiche, animali domestici, figli ed un unico grande amore: Ken.

Venduta in oltre 150 nazioni, Barbara Stefania Roberts, questo il suo nome completo, ha convissuto per anni fino a formare una famiglia, con il famoso Ken (Kenneth), innescando in tutte le bambine il desiderio di incontrare il grande amore.  Non è un semplice giocattolo, ma un vero e proprio oggetto di culto, tant’è che i collezionisti più accaniti della Barbie sono proprio gli adulti, sempre a caccia  del modello più raro.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)