Il nuovo modo di leggere Napoli

“L’ultimo viaggio” di Francesca

di / 0 Commenti / 26969 Visite / 15 marzo, 2015

 

1794664_10202770363727581_1967158085_nQuella che sta per volgere al termine era una domenica qualunque per Francesca Cerullo.

O almeno, doveva esserlo.

26 anni, occhi grandi, caldi e radiosi, un sorriso contagioso dal quale dilaga una solarità sincera ed appassionata, come sa esserlo solo quella che gronda dal cuore di una giovane sognatrice, energica e fiduciosa che si approccia al mondo muovendo passi animati da vivo e fermo ottimismo.

Una domenica qualunque, per Francesca, napoletana di Giugliano. Magari trascorsa a letto fino a tardi per smaltire le fatiche derivanti dalle ore felici del sabato sera, un pranzo fugace consumato prima di andare a lavorare.

Era diretta al centro commerciale Campania di Marcianise, Francesca lavorava presso il negozio “Swarovski” e il suo turno doveva iniziare alle 15.

Invece, tra Francesca e la sua vita di sempre, sull’asse mediano tra gli svincoli della superstrada tra Aversa Nord e Trentola Ducenta, si è interposta la morte.

Il terribile incidente nel quale è rimasta coinvolta è avvenuto intorno alle 14:30.

Francesca ha perso il controllo della sua Fiat Panda di colore giallo, forse a causa del fondo stradale viscido per la pioggia, è finita fuori strada e la sua vettura si è ribaltata. L’incidente si è rivelato fatale per la 26enne. Vani si sono rivelati i tentativi di soccorso, la salma è stata trasferita all’ipogeo di Caserta per l’esame autoptico.

Un ritardo che ha subito seminato allarmismo tra le colleghe che attendevano il suo arrivo per smontare il turno. Una condotta tutt’altro che confacente alla rigida puntualità di Francesca.

Una morte che ha scosso profondamente la comunità di Giugliano, in quanto la ragazza era conosciuta e ben voluta da tanti.

Fa specie senz’altro pensare che passeggiando tra le vetrine del famigerato centro commerciale di Marcianise, inavvertitamente e fortuitamente, le nostre vite hanno costeggiato quella di Francesca. Probabilmente è accaduto tante volte. E non potevamo sapere quale beffardo e triste destino è disegnato nelle vite che ci transitano accanto, ma, oggi, la morte di Francesca, lo ha inavvertitamente palesato.

Poco prima di intraprendere “l’ultimo viaggio”, Francesca ha postato una frase su facebook: “Tutti sanno raccontare una BUGIA!! A volte credi che sia il MEZZO per giustificare il BENE…..in altre…ti senti COSTRETTA….ma il brutto…resterà sempre…..MENTIRSI GUARDANDOSI NEGLI OCCHI..!!”

10390486_10203544395397889_3469551962956226233_n

Questo è ciò che resta di lei: i suoi pensieri, le sue foto che raccontano la quotidianità di una ragazza come tante, la sua anima, i suoi sogni, la sua voglia di vivere.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)