Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli città pilota dell’app gratuita contro la violenza di genere

di / 0 Commenti / 40 Visite / 28 marzo, 2015

untitledNapoli denuncia la violenza sulle donne. La città sposa la causa femminile. Federfarma Napoli e Soroptimist International, associazione che si propone l’avanzamento della condizione femminile, invitano uomini e donne a scaricare una app su i-phone e android, che informa sulla violenza contro le donne.

L’iniziativa denuncia i tanti volti tumefatti dal finto amore maschile. L’applicazione è stata tradotta in 11 lingue, compreso romeno, ucraino, sloveno, arabo e cinese. Le farmacie napoletane e della provincia esporranno il manifesto raffigurante una donna col volto carico di lividi e una mano intenta a chiuderle la bocca. L’intento è di risvegliare le coscienze della gente, su un problema in continuo aumento.

Napoli diventa promotrice di un progetto che si svilupperà su scala nazionale. L’applicazione S.H.A.W., acronimo di Soroptimist Help Application Women, è stata ideata per raggiungere il maggiore numero di ragazze e signore, divenute ormai fasce socialmente deboli.

L’app darà informazioni specifiche sulla violenza di genere. Sulla home, tante sezioni daranno la possibilità ad esempio, di contattare il 112 o il 1522, numero verde attivo 24 ore su 24, istituito nel 2006 dal Dipartimento delle Pari Opportunità. La geolocalizzazione indicherà alle donne il centro antiviolenza più vicino al luogo in cui si trovano. L’applicazione darà informazioni anche legali sul femminicidio, stalking e mobbing.

La vicepresidente nazionale Soroptimist International d’Italia, Mariolina Coppola spiega: “Finora abbiamo registrato oltre 2mila download; il nostro auspicio è di aumentarne considerevolmente il numero con l’aiuto delle farmacie e di raggiungere non solo le donne, ma anche gli uomini”. L’app sulla violenza di genere invita le donne a non chiudersi nella tacita omertà, per diventare eroine e non vittime di un amore malato.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)