Il nuovo modo di leggere Napoli

MADRE:si avvia alla conclusione la mostra dedicata a Lucio Amelio

di / 0 Commenti / 56 Visite / 1 aprile, 2015

Andy-Warhol-Amelio_ridotta

Napoli. Si avvia alla conclusione al Museo Madre la mostra Lucio Amelio-Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982) dedicata al gallerista napoletano Lucio Amelio inaugurata lo scorso dicembre e prolungata fino la 6 aprile visto il grande successo di pubblico.

Numerosi saranno gli eventi che arricchiranno l’ultima settimana della mostra e  che celebreranno la grandezza del gallerista Amelio che riuscì a portare a Napoli i più grandi artisti del secolo scorso tra cui Andy Warhol e Joseph Beuys.

Oggi 1 aprile alla ore 18.00  si svolgerà la Visita d’Autore con Mario Franco. L’ampia mostra dedicata a Lucio Amelio si configura come la ricostruzione della sua storia personale e lavorativa. Per l’occasione, i Servizi Educativi del museo MADRE propongono un percorso in compagnia di una guida d’eccezione, Mario Franco, protagonista e testimone di quella che fu una vera e propria rivoluzione nell’arte contemporanea a Napoli,  destinata a influire in modo radicale il dibattito artistico allora in corso.

Giovedì 2 aprile sempre alle ore 18.00 si svolgerà Ma l’amore…Attraverso i racconti, le letture  proposte lungo il percorso espositivo e sulle note delle canzoni interpretate da Amelio, che nel 1990 incise un disco di canzoni anni ’50 intitolato appunto Ma l’amore no,i visitatori potranno scoprire la storia di Amelio e dei tanti artisti, collaboratori e compagni di strada che hanno condiviso con lui l’amore per l’arte e per la città di Napoli.

Venerdì 3 aprile ore 18.00 Lettere a Lucio Amelio Visita-reading con lettura di una selezione di alcune delle lettere e dei documenti presenti in mostra: dalle lettere datate tra il 1967 e il 1968 che documentano il rapporto del gallerista con Lucio Fontana, autore di opere fondamentali quali le Attese e i Concetti spaziali, fino alla collezione di lettere indirizzate a Lucio Amelio nelle quali l’artista James Lee Byars scrive a proposito di un progetto per Palazzo Reale a Napoli.

Sabato 4 aprile sarà la volta di Un sabato al museo ( ore 11.00 e ore 17.00) ovvero una visita didattica gratuita per adulti. Assistiti da un operatore didattico, i visitatori potranno esplorare e verificare temi, posizioni e linguaggi della contemporaneità. Un viaggio alla scoperta sia delle mostre che delle collezioni del MADRE.

Domenica 5 aprile (ore 11.00 e ore 17.00) si svolgerà la visita Museo_in_Azione  dedicata a quei visitatori che desiderano vivere un’esperienza di visita performativa. Lungo il percorso espositivo saranno infatti proposte attività “dal vivo” ispirate alle opere esplorate nel corso della visita alle mostre e alle collezioni del museo.

Lunedì 6 aprile (ore 11.00 e ore 17.00) in occasione della chiusura della mostra si svolgerà l’evento  Digita_Lucio  sarà possibile partecipare a una visita didattica durante la quale, assistiti dagli operatori didattici, i visitatori, muniti di smartphone e tablet, potranno condividere con l’hashtag #Digita_Lucio idee, interpretazioni e proposte, in una serie di tweet che il museo raccoglierà per dar vita ad un racconto 2.0 condiviso della mostra.

Le suddette visite guidate sono comprese nel prezzo del biglietto d’ingresso fino ad esaurimento posti.

INFO:Museo MADRE, Via Luigi Settembrini, 79 Napoli

Prezzo biglietto: Intero: € 7.00 – Ridotto: € 3.50

Orari di Apertura – Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato: 10.00 – 19.30

Domenica: 10.00 – 20.00 

Chiuso il Martedì

Contatti e informazioni: 081 193 13 016  lunedì-venerdì, 09.00 – 18.00; sabato, 09.00 – 14.00 –

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)