Il nuovo modo di leggere Napoli

Europa League: è il giorno di Napoli-Wolfsburg

di / 0 Commenti / 22 Visite / 23 aprile, 2015

ha%20(1)In occasione del match di ritorno di Europa League tra Napoli e Wolfsburg, in scena alle 21,05 allo stadio San Paolo, Aurelio De Laurentiis si è fatto promotore di una iniziativa a favore degli alunni delle scuole campane. Il Presidente ha voluto invitare gratuitamente i bambini delle scolaresche, in età compresa tra gli 8 e i 16 anni, in occasione del match con il Wolfsburg di stasera.

L’organizzazione della distribuzione dei tagliandi sarà gestita dalla Direzione Regionale Scolastica che coordinerà l’attività con i Presidi delle scuole.

“Una partita fondamentale, il passaggio non è affatto scontato, il Wolfsburg è una squadra fortissima e dovremo giocare con la massima concentrazione“. Rafa Benitez conosce benissimo il cammino internazionale, alla luce della sua carriera, e sa che per il Napoli ci sarà un ostacolo da superare domani al di là del 4-1 dell’andata in casa tedesca. Il tecnico inquadra la chiave sia tecnica che mentale della sfida:

Anche l’altro ieri abbiamo avuto la dimostrazione del valore delle squadre tedesche. Il Bayern che ieri ha battuto il Porto per 6-1 ha perso in Budesliga col Wolfsburg. Abbiamo tantissimo rispetto per il nostro avversario e dovremo giocare agli stessi livelli della gara di andata. La squadra è consapevole dell’impegno che abbiamo di fronte e del traguardo che potremmo centrare”.

“Il gruppo è unito, anche il ritiro è servito a stare insieme, e come dico sempre io “spalla a spalla” dobbiamo andare avanti e nuotare per arrivare al top fino alla spiaggia. Lottiamo per un grande trofeo e possiamo centrare obiettivi importanti sia in Italia che in Europa. Siamo impegnati su due fronti e tutto ancora può succedere. Il Napoli è un patrimonio al quale tutti teniamo, la Società, il Presidente, la squadra e i tifosi. Se vinciamo possiamo rappresentare un orgoglio per l’intera città“.

Che atteggiamento avrete in campo, più attendista visto il vantaggio?

Io personalmente voglio sempre vincere e la mentalità deve essere la stessa che abbiamo avuto in queste stagioni ed in questo periodo. Veniamo da tre successi consecutivi e vogliamo proseguire così. E’ nostra intenzione dimostrare che ciò che abbiamo fatto a Wolfsburg è nella nostre capacità sempre

Voglio dire ai tifosi che qui c’è un gruppo fantastico sia caratterialmente che professionalmente. Manca forse un po’ di esperienza, ma stiamo crescendo ed abbiamo tanta qualità. Per alimentare la qualità ed il nostro valore ci vuole fiducia, perché attraverso la fiducia si possono conquistare grandi obiettivi“.

Infine un appello ai sostenitori: “Invito i nostri tifosi a rispettare, come hanno fatto in passato, le norme Uefa. Abbiamo il campo in diffida e quindi dobbiamo preservarci per un eventuale proseguimento di competizione. Giocare una possibile semifinale al San Paolo, con la spinta dei nostri tifosi, sarebbe importantissimo“.

Marek Hamsik, sulla stessa linea del tecnico, sente l’importanza dell’approccio al match:

Dobbiamo giocare come se fossimo sullo 0-0. Non sono partite in cui si possono fare calcoli, soprattutto contro avversari di questo valore. Sappiamo che all’andata abbiamo ottenuto un gran risultato ma domani dovremo giocare con la stessa intensità di Wolfsburg”.

“Andare in semifinale sarebbe una cosa grandissima che potrebbe aprire le porte ad un traguardo straordinario. Siamo concentratissimi e consapevoli di essere davanti ad una sfida importantissima e vogliamo dare il massimo”.

“Veniamo da tre partite splendide e vogliamo continuare su questa strada. Dobbiamo andare in campo con la stessa mentalità e lo spirito che ci hanno caratterizzati in Germania, perché possiamo conquistare un traguardo di prestigio”.

Hamsik gran protagonista delle ultime gare: “Io sto bene e sono sereno. Adesso stanno arrivando gol e assist e quindi è più facile avere evidenza, però io ho sempre giocato in questa posizione e con lo stesso impegno. Ciò che mi interessa è dare il massimo per la squadra e vincere con questo gruppo“.

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)