Il nuovo modo di leggere Napoli

Aggredisce la moglie in metro: per lei è trauma cranico

di / 0 Commenti / 95 Visite / 29 aprile, 2015

violenzaHa procurato un trauma cranico a sua moglie, da cui è in fase di separazione, l’uomo che l’ha aggredita.

L’episodio, ripreso dalle videocamere di sorveglianza e avvenuto sotto gli occhi dei numerosi passanti nella stazione della metropolitana di piazza Vanvitelli a Napoli, è avvenuto poco prima delle 7 di ieri mattina.

Non era la prima volta che la donna era vittima di violenze dello stesso tipo: almeno cinque denunce erano state sporte in precedenza, tre delle quali accompagnate da certificati ospedalieri.

Avvisati dai testimoni, gli agenti del Commissariato di Polizia “Vomero” si sono immediatamente precipitati sul posto, cogliendo in flagrante il 49enne. Il marito, che conosceva bene il percorso che quella mattina avrebbe fatto sua moglie, la ha seguita e picchiata sulle scale mobili.

Ora il carnefice è in arresto presso il carcere di Poggioreale.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)