Il nuovo modo di leggere Napoli

Vigilessa presa a pugni in Galleria Umberto

di / 0 Commenti / 76 Visite / 4 maggio, 2015

 

165303410-9c7be57e-c831-47c0-a1d0-8835376570c8Vigilessa aggredita alle spalle a Napoli. Un senegalese ha preso a pugni la donna, sotto gli occhi dei passanti. L’agente aveva sequestrato la merce contraffatta venduta dall’uomo. Presso la Galleria Umberto è scattata la reazione del venditore di borse, che vedendo la donna sola, le ha sferrato un pugno.

Scatta l’azione esagerata di un venditore ambulante ai danni di un’agente di forza pubblica. Il sequestro dei contraffatti non va giù a un senegalese che scappa cercando di riappropriarsi dei beni di sua appartenenza.

La vigilessa ha iniziato così a prendere la fila di borse esposta in Galleria Umberto su due lenzuoli bianchi, afferrati a loro volta dall’uomo che tenta la fuga. Nello scontro la merce cade e l’agente di polizia municipale dell’unità di Chiaia, si piega per raccoglierla. E’ allora che il senegalese vedendo la donna sola, attacca la signora. La vigilessa usufruisce del soccorso dei colleghi che bloccano il senegalese e la scortano in ospedale. Le spettano otto giorni di prognosi. L’aggressore posto ai domiciliari, viene processato per direttissima.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)