Il nuovo modo di leggere Napoli

Castellammare, dal 27 giugno al 5 luglio, la prima edizione di “Stabia in Fiera”

di / 1 Commento / 1625 Visite / 24 maggio, 2015

11329025_10204330568888946_1445126024_nDal 27 giugno al 5 luglio Castellammare vestirà l’abito delle grandi occasioni per accogliere un evento inedito e di rilievo che consentirà a numerosi vip di sbarcare all’ombra del Vesuvio.

“Stabia in Fiera”, questo il titolo della prima edizione dello Stabia Social Fest, 20.000 mq per un evento unico, così distribuiti: 3.000 mq di area wedding, 3.000 mq di area shopping, 4.000 mq di area arredo casa e giardino, 3.000 mq di area spettacoli, 4.000 mq occupati dal motor show, 3.000 mq di Pizza Show.

L’allestimento, l’organizzazione e tutto quello che attiene la parola “pizza”, in quella sede, non poteva che essere consegnato all’Istituto Nazionale della Pizza, quindi alle esperte e capaci mani di Errico Porzio e Claudio Ospite.

11150369_1394630684195412_1552234215520457580_n

L’agenzia “Vip Events” di D’Apice Domenico, giovane imprenditore stabiese, non ha avuto dubbi in merito alla scelta più “consona e gustosa” in materia e ha voluto, quindi, puntare sul sicuro, affidandosi al genio e all’esperienza di Errico Porzio.

Un evento che nasce dalle idee di sei giovani imprenditori per dare risalto alla città di Castellammare di Stabia, nell’ambito di nove serate: questo l’intento che anima l’iniziativa.

Un evento che consentirà a giovani e adulti di sfidarsi e mettersi alla prova, sfidandosi in un susseguirsi di concorsi, sotto l’occhio vigile di un’autorevole giuria. A condurre le nove serate sarà una coppia inedita: la bella Raffaella Fico spalleggerà, infatti, l’eclettico Gianni Simioli, accompagnati da personaggi del calibro di: Alfonso Signorini, Mara Venier, Francesco Cicchella, i Sud 58, Paolo Caiazzo, i Ditelo voi, Luca Sepe, Tony Maiello, Anna Tatangelo, Costantino Vitaliano.

Sfilate di alta moda, moda sposa, performance di ballo: sono solo alcuni degli eventi che condiranno la kermesse, mentre ad allietare i palati, come detto, ci penserà il maestro pizzaiolo Errico Porzio che non mancherà di proporre pizze capaci di soddisfare, sfamare ed accontentare tutti i palati.

Un Commento

  1. Perche’ prendere soldi dalla gente obbligandoli ad una consumazione obbligatoria per assistere al concerto di Anna Tatangelo pur scrivendo su tutte le locandine “INGRESSO LIBERO.Penso sia ingiusto.Bella fregatura.

    Avatar

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)