Il nuovo modo di leggere Napoli

Fabio Curto, il talentuoso calabrese vincitore di The voice 2015

di / 0 Commenti / 175 Visite / 29 maggio, 2015

fabio-curtoFabio Curto, ventisettenne di Acri (CS), è il vincitore dell’edizione 2015 di The voice.

Finale tutta Made in Sud per il talent show musicale della Rai: si sono affrontati infatti a colpi di note e di televoto Fabio Curto e Roberta Carrese, molisana di Venafro.

Alla fine però ha vinto il calabrese Curto con una percentuale schiacciante al televoto, dopo aver eseguito, nell’ordine:
Take me to church di Hozier, il brano con il quale ha convinto tutti e quattro i giudici di The voice nella blind audition durante la quale Noemi, J- Ax, Piero Pelù e Roby e Francesco Facchinetti ascoltano i concorrenti senza poterli vedere.

Hallelujah di Jeff Buckley, altro brano azzeccatissimo per la sua vocalità, scelto per lui dai suoi vocal coach.
Ha inoltre interpretato Father and son di Cat Stevens e infine il singolo inedito, particolarmente apprezzato dal pubblico che aveva già avuto modo di ascoltarlo su iTunes, L’ultimo esame.

Questa canzone, scritta da Curto e prodotta insieme a L’aura e ai musicisti Emiliano Bassi e Simone Bortolotti, è subito entrata nel cuore dei numerosi fan del polistrumentista oltre che cantautore calabrese.
La ragione del successo de L’ultimo esame è probabilmente da ricercarsi nel fatto che “Fabio ha avuto l’umità di mettersi completamente a nudo in questo brano”, come dichiara Roby Facchinetti.

La voce profonda e intensa di Fabio Curto e la sua capacità interpretativa dei testi sono certamente un dono e un talento naturale, ma il percorso che lo ha condotto alla vittoria di The voice 2015 è stato lungo e impegnativo.

Fabio decide di partire dalla Calabria per Bologna dove si laurea in Scienze politiche, ma continua a studiare anche tutti gli strumenti che lo hanno fatto appassionare alla musica fin da piccolissimo: la chitarra, il pianoforte, l’armonica, il violino, il basso e la batteria.

Con la tipica testardaggine e intraprendenza della maggior parte dei meridionali decide di partire per un viaggio nell’est Europa ( Ungheria, Romania e Serbia), non pago delle sue conoscenze musicali e desideroso di sperimentare nuove sonorità.


Tornato in Italia si rimette a scrivere e a suonare per strada, notato da diverse persone: è divenuto cliccatissimo su youtube un video girato da un turista inglese in cui Fabio canta e suona la chitarra sotto i portici di Bologna e l’autore del video precisa che “questo busker è molto più bravo di tutti gli altri che abbia mai sentito”.

Fino ad arrivare poi al provino di The voice e all’epilogo trasmesso in prima serata su Rai 2 l’altro ieri. Ancora incredulo lo stesso vincitore, che subito dopo la vittoria commenta a caldo: “Molte persone non hanno fatto quello che volevano nella propria vita perché non hanno avuto il coraggio di rischiare. Se non molli, invece, ogni tanto può succedere un miracolo come quello che è successo proprio questa sera a me”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)