Il nuovo modo di leggere Napoli

“Il Sindaco Pescatore”: iniziano domani le riprese del film ispirato alla vita di Vassallo

di / 0 Commenti / 504 Visite / 7 giugno, 2015

1Il comune di Pollica, terra del compianto sindaco-pescatore Angelo Vassallo, si appresta a vivere un momento storico, in quanto diverrà il set cinematografico che, da domani, ospiterà le riprese della pellicola dedicata ed ispirata proprio alla vita del compianto primo cittadino.

Il sindaco pescatore: questo sarà il titolo del film che andrà in onda su Rai 1 e che racconterà la storia di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, ucciso il 5 settembre 2010, raggiunto da 9 colpi d’arma da fuoco, a pochi metri di distanza dalla sua abitazione, proprio nell’ambito di una delle sue serate più consuete, mentre si apprestava a fare ritorno a casa.

Le riprese del film inizieranno domani mattina, lunedì 8 giugno e, come preannunciato, vedranno Sergio Castellitto di calarsi nei panni di Angelo Vassallo.

Non è la prima volta che la Rai si avvale della potenza comunicativa insita nella pellicola per diramare messaggi importanti, ragion per cui la riduzione ha deciso di concentrarsi sulla figura di Angelo Vassallo per approfondire il tema della lotta contro la mafia, oltre che rilanciare l’enorme valenza ricoperta dalla legalità, in particolare in un’era critica e scevra di valori, come quella contemporanea.

Il film, ambientato tra Pollica e Napoli, racconterà la vita di un sommesso eroe moderno che ha amministrato il suo comune all’insegna della legalità, del rispetto dell’ambiente e delle persone.

Le riprese si svolgeranno sotto l’occhio vigile ed accorto dell’uomo che ha fortemente voluto che il nome e il ricordo di Angelo Vassallo non venissero seppelliti insieme alla sua salma, ovvero, suo fratello Dario.

Ad onor del vero, la trama del film si ispirerà al libro “Il sindaco pescatore”, scritto proprio da Dario Vassallo.

“L’intento della produzione – ha spiegato lo stesso Dario Vassallo nel corso di un’intervista rilasciata di recente – è quello di utilizzare attori e comparse della Campania. Lo scopo del film è combattere l’oblio ed essere anche un innesco per l’economia del territorio, sperando che possa seguire lo stesso successo di pubblico del film “Benvenuti al Sud””.

Comunque vada, il comune di Pollica, si appresta ad abbracciare l’approdo di una “prima volta” inedita.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)