Il nuovo modo di leggere Napoli

Mirko Valdifiori è un giocatore del Napoli

di / 0 Commenti / 98 Visite / 20 giugno, 2015

corriere.co-50128“Forza Napoli!”

Inizia cosi l’avventura in azzurro del nuovo e primo acquisto ufficiale della Società Sportiva Calcio Napoli: Mirko Valdifiori. Il centrocampista, classe 1986, arriva in Campania a titolo definitivo con un contratto della durata di quattro anni; l’ufficialità è avvenuta qualche ora fa dopo l’esito positivo delle visite mediche svolte questa mattina al centro sportivo di Castel Volturno; conosciamo meglio, allora, il nuovo acquisto del Napoli.

Mirko Valdifiori nasce a Lugo il 21 Aprile del 1986, ma vive praticamente a Russi, è un centrocampista che ama giocare davanti alla difesa, in un centrocampo a tre, ed è un bravo regista (non a caso il suo modello è Andrea Pirlo), abile a calciare i calci di punizione e i corner; inoltre è un ottimo assistmen bravo a dettare i tempi di gioco dei suoi compagni di squadra.

Cresciuto nelle giovanili del Cesena, esordisce con la squadra emiliana nel campionato di Serie B nel 2004, collezionando però due sole presenze stagionali; l’anno successivo, sempre con la squadra cesenatica e sempre in Serie B, le cose non vanno meglio e chiude la stagione con una sola presenza in campionato. Questo biennio è il preludio di un trasferimento per trovare continuità e minuti.

Nell’anno 2006/2007, quindi, decide di scendere di categoria e andare, in prestito, in Serie C1 con il Pavia con il quale anellerà 24 presenze ma senza ancora nessun gol tra i professionisti; l’anno successivo resta in Serie C1, ma si trasferisce al Legnano dove trova 17 gettoni ma ancora nessuna rete ufficiale. Il Cesena non crede nel giocatore, cosa che invece fa l’Empoli e allora lo acquista nella sessione estiva del 2008 per circa 500.000€.

L’esordio con i toscani avviene in Coppa Italia, contro l’Ancona, ed inizia quello che sarà il suo periodo di carriera migliore; dimostra, infatti, le proprie qualità come regista e diventa quasi subito un punto fermo del centrocampo empolese, ma per la sua prima marcatura dovrà aspettare il 2009, e precisamente il 28 Novembre dove, ironia della sorte, rifila il gol del 2-0 (appunto il primo in carriera) alla sua ex squadra, ovvero il Cesena.

Gli anni passano ma l’Empoli non vuole di certo privarsi di uno dei suoi uomini migliori, tanto è che in alcune partite gli viene assegnata la fascia di capitano e colleziona ben 242 presenze con la maglia dei toscani, portando l’Empoli dalla salvezza, nei play-out contro il Vicenza, alla promozione in Serie A nell’annata 2013/2014.

Lo scorso campionato è stato il primo in assoluto di Mirko Valdifiori in Serie A, ed è stato l’anno della sua consacrazione, con la prima convocazione nella nazionale maggiore di Antonio Conte, un’ottima stagione con il suo Empoli, condotto alla salvezza esprimendo un ottimo calcio, e con il trasferimento in questa sessione estiva al Napoli, una grande piazza per l’esplosione definitiva.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)