Il nuovo modo di leggere Napoli

Daily Archives : 9 agosto, 2015

torre-del-greco-omicidio

Torre del greco: 19enne accidentalmente ucciso dall’amico del cuore?

Un’altra giovane vita stroncata da colpi di arma da fuoco, ma, stavolta, pare che non vi sia di mezzo la camorra. Alla base della morte del 19enne Pietro Spineto, ucciso ieri sera in vico Bufale, nel cosiddetto Rio di Torre…

0 Commenti / 256 Visite / 9 agosto, 2015

maxresdefault

Ponticelli vive il “giorno di trionfo” della Festa della Madonna della neve

Folklore, fede, religione, passione, tradizione: la festa della Madonna della neve è un momento tanto sentito quanto atteso dalla popolazione di Ponticelli. Una tradizione longeva e che vanta antiche radici e che celebra e festeggia la patrona del quartiere, durante…

0 Commenti / 605 Visite / 9 agosto, 2015

primi-bagni-a-napoli

“I tuffi alternativi” di chi non può ambire alle acque cristalline

Impazza l’estate, il caldo imperversa sulla penisola, tenendola saldamente in ostaggio in una latente ed asfissiante morsa di afa che lascia ben poche possibilità di refrigerio. L’utilizzo profuso, diffuso, esteso e continuativo di climatizzatori, ventilatori ed artifici vari, utili a…

0 Commenti / 210 Visite / 9 agosto, 2015

pona%208

Porto-Napoli: un pareggio al profumo di Champions

La sensazione che trasuda dal terreno di gioco del Do Dragao è quella di una squadra completamente differente da quella dello scorso anno. Il profumo è quello della Champions che, purtroppo, un rigore maledetto e una stagione mai iniziata hanno…

0 Commenti / 40 Visite / 9 agosto, 2015

uni

Università di Scampia: il Comune approva il progetto per la Facoltà di Medicina

  Il Comune di Napoli ha approvato il progetto esecutivo delle opere complementari e aggiuntive al completamento della nuova Facoltà di Medicina della Federico II in via di realizzazione a Scampia nell’area della ex vela H. Il progetto, nato da una…

0 Commenti / 180 Visite / 9 agosto, 2015

sudan

Sudanese attraversa la Manica: 50 km a piedi

Quarant’anni. Uomo come tutti. Non troppo giovane per avere miliardi di occasioni per sognare, non troppo adulto per smettere di farlo. Anche Abdul Rahman Haroun ha preferito fuggire. Il Sudan, suo Paese d’origine, gli stava stretto. Voleva rifarsi una vita a…

0 Commenti / 112 Visite / 9 agosto, 2015