Il nuovo modo di leggere Napoli

Dal 18 al 30 agosto: “classico contemporaneo” al chiostro di San Domenico

di / 0 Commenti / 57 Visite / 18 agosto, 2015

classico_contemporaneoDal 18 al 30 agosto 2015, nel chiostro di San Domenico Maggiore, va in scena, nell’ambito dell’Estate a Napoli promossa dall’assessorato alla Cultura e al Turismo, la seconda edizione di “Classico contemporaneo”: 13 giorni di programmazione consecutiva, 12 spettacoli, 5 debutti assoluti, 7 debutti a Napoli. Una rassegna di grande qualità, con spettacoli diversi per generi e stili, ma tutti accomunati dalla capacità di rielaborare testi classici con linguaggi contemporanei.

La parola d’ordine è “contaminazione“: la commedia greca si fonde con la commedia dell’arte, il teatro di Cechov si apre al non-sense, il dramma borghese prosegue nel teatro del Novecento, Pirandello si mescola con Eduardo, la tradizione napoletana gioca col teatro di ricerca. Novità appetitose anche per i biglietti, con prezzi molto accessibili, con diverse formule di abbonamenti per tutte le tasche. Non cambia, invece, la location scelta per le rappresentazioni: il bellissimo chiostro del Convento di San Domenico Maggiore, un luogo carico di storia e di arte, un piccolo angolo di tranquillità e cultura immerso nel cuore di Napoli. La direzione artistica, anche per quest’anno, è affidata a Gianmarco Cesario e Mirko Di Martino, con il supporto organizzativo del Teatro dell’Osso.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)