Il nuovo modo di leggere Napoli

Ischia: party a luci rosse con minorenni e droga, arrestati un uomo e una donna

di / 0 Commenti / 330 Visite / 22 settembre, 2015

download

Ischia: I carabinieri hanno fatto irruzione, in una villetta in collina a Casamicciola, durante un festino a base di droga e sesso.

Ingredienti principali della serata: minorenni sesso e droga, questo quello che hanno accertato i carabinieri. Il party in questione, si è svolto presso una villetta sita nel Bosco del Cretaio a Casamicciola, lontana dalle vie del centro e dunque da occhi indiscreti. Due persone sono finite in manette: la proprietaria della villa, una 28enne, e un 23enne deputato all’introduzione degli stupefacenti, cocaina e marijuana su tutti.

Questa è solo una delle feste organizzate con le stesse modalità; i vari festini erano definiti “secret” dagli organizzatori. In pratica, attraverso l’anonimato garantito dai social network dei ‘pusher’ locali, dopo aver raccolto per qualche giorno le ‘adesioni’, all’ultimo momento fornivano le coordinate dell’abitazione privata dove si sarebbe poi svolto il festino, preoccupandosi di far giungere il quantitativo di droga richiesto dai partecipanti.

Bastava dunque una villa a disposizione, e partivano così i preparativi via web. Chat di messaggistica istantanea e addirittura un gruppo privato sui social erano i luoghi virtuali dove gli habitué venivano avvertiti, spesso all’ultimo minuto, del festino imminente.

Gli incontri erano messi su per spacciare più facilmente. I pusher, sotto falso nome, provvedevano a prendere le “ordinazioni”, facendo poi pervenire le droghe richieste ai partecipanti.

Così, approfittando della musica ad alto volume e del buio, i militari hanno fatto irruzione. Al termine dell’intervento sono stati identificati una trentina di partecipanti e arrestati una donna 28enne (F.P.) e un ragazzo 20enne (N.R.) entrambi di Ischia. La donna ritenuta responsabile di agevolazione all’uso di sostanze stupefacenti e psicotrope, il ragazzo di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri e dei finanzieri sono state trovate diverse tipologie di sostanze stupefacenti, tra cui involucri contenenti metanfetamine (nota come mdma o più comunemente ecstasy). Sparsi nei vari locali della casa, inoltre, è stata rinvenuta altra droga simile a quella trovata addosso al 20enne, trovate e sequestrate anche dosi di hashish, marijuana e cocaina.

Sul conto della 28enne ischitana invece sono stati raccolti elementi che dimostrano essere lei l’organizzatrice dell’evento, nonchè la titolare della disponibilità dell’immobile. I due arrestati sono stati accompagnati rispettivamente presso la casa circondariale femminile di Pozzuoli e il carcere di Poggioreale.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)