Il nuovo modo di leggere Napoli

‘Banda del buco’ torna in azione a Napoli: rapinata una gioielleria a via Chiaia

di / 0 Commenti / 107 Visite / 28 settembre, 2015

Trovato dai carabinieri a Napoli cunicolo "banda del buco"Banda del buco torna in azione a Napoli. Presa di mira una gioielleria di via Chiaia, al centro della città. A rivelare l’attribuzione del colpo portato a segno, è stato un rinvenimento dei Carabinieri del posto. Gli agenti hanno scoperto un cunicolo scavato nel sottosuolo fin quasi sotto al pavimento, con numerosi attrezzi da scasso, tute ed altri oggetti opportunamente sequestrati.

Il cunicolo partiva da una galleria della rete fognaria. Gli investigatori imputano l’operazione alla famigerata “banda del buco” che lo avrebbe sfruttato per svaligiare la gioielleria, ripetendo la stessa dinamica con cui ad agosto avrebbe rapinato la Gioielleria Bulgari di via Filangieri. Necessaria sul posto l’attività di ripristino del sottosuolo, operata dal Servizio fognario del Comune.

In pieno agosto la “banda del buco” praticò un foro nella parete, sempre in collegamento con le fogne. Erano in quattro, armati, dotati di passamontagna ed aggressivi. Riuscirono a farsi consegnare 15mila euro e pietre preziose. Il valore del bottino si aggirava attorno ai 500 mila euro.

Il modo d’agire della banda è seriale: crea buchi attraverso le fogne, aspetta le proprie vittime con le armi, si fa consegnare il bottino e scappa attraverso il sottosuolo. Svaligiate precedentemente a Napoli, anche la Banca Deutsche Bank di via dei Mille, la Banca di Piazza Mercato e di  via Santa Brigida.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)