Il nuovo modo di leggere Napoli

Franceschini visita il museo di Pietrarsa su una bici anni Venti

di / 0 Commenti / 113 Visite / 5 ottobre, 2015

france

Si sono svolti dal 1 al 3 ottobre al Museo di Pietrarsa di Portici gli stati generali del turismo sostenibile,la tre giorni promossa dal Mibact per avviare una riflessione programmatica sul turismo al fine di individuare azioni mirate e strategiche per uno sviluppo turistico sostenibile.Tra i temi trattati,seguendo la metodologia dell’elaborazione partecipata, sono da annoverare la smart innovation alle destinazioni sostenibili, la mobilità alla new travel economy, i beni culturali come fattore dello sviluppo sostenibile del turismo e la promozione del territorio.

Nella giornata conclusiva dei lavori il Ministro Franceschini ha fatto tappa a Pietrarsa per partecipare ai lavori e per firmare la Carta di Pietrarsa, una sorta di dichiarazione di intenti per individuare nel turismo sostenibile la vocazione del Paese che sarà pronta entro Natale.

Il ministro ha raggiunto il museo di Pietrarsa su una bici destinata ai binari e datata anni Venti, con la quale ha dato anche un passaggio al governatore della Campania Vincenzo De Luca.Utilizzata agli inizi del secolo scorso dal personale delle Ferrovie dello Stato per controllare i bulloni dei binari prima del passaggio dei treni e l’olio nei semafori, la bici gialla è stata tra le protagoniste indiscusse della visita.Franceschini ha prospettato la possibilità di riadattare lo storico veicolo con i materiali di oggi per farne un mezzo turistico da utilizzare sui 2000 chilometri su cui si snodano le linee storiche dismesse in Italia.

«La Campania è la regione con le più grande potenzialità per il turismo, grazie all’enorme patrimonio artistico, culturale, paesaggistico e agroalimentare che possiede», ha detto il ministro in apertura di giornata siglando il protocollo d’intesa nazionale tra Mibact e Coldiretti.Questo protocollo ha come scopo la valorizzazione del turismo agroalimentare, a testimonianza che ormai turismo e agricoltura sono un binomio inscindibile,come si evince anche dai dati forniti da Coldiretti in occasione della firma del protocollo. Circa un terzo della spesa di italiani e stranieri in vacanza in Italia infatti viene destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per acquistare prodotti enogastronomici.

Franceschini ha annunciato anche una ‘Pietrarsa bis’, che si terrà il 7, 8 e 9 aprile del 2016 per lavorare al nuovo piano strategico per il turismo che partirà dall’aggiornamento del piano Gnudi e che  verrà concluso entro il 2016.

Il ministro ha poi inserito nel programma della sua giornata, una visita al Palazzo Reale di Portici accompagnato dai sindaci di Ercolano Ciro Buonajuto e dal sindaco di Portici Nicola Marrone dove ha potuto constatare personalmente il degrado in cui versa la splendida villa vanvitelliana.

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)