Il nuovo modo di leggere Napoli

Quella Napoli est che replica alla camorra rilanciando l’importanza della cultura

di / 0 Commenti / 179 Visite / 15 ottobre, 2015

?????????Dopo le ultime notizie di cronaca nera che hanno visto coinvolta la periferia est di Napoli, due realtà di San Giovanni a Teduccio reagiscono facendosi promotori di cultura all’interno del territorio. La Cooperativa Sociale Se.Po.Fà si unisce all’associazione “Gioco Immagine e Parole” per portare al Teatro Nest una serata unica in cui teatro, letteratura e tematiche sociali si incontrano: un reading teatrale basato sull’eco-thriller della giornalista – scrittrice Stefania Divertito dal titolo “Una Spiaggia Troppo Bianca”. Il reading vedrà protagonista Sara Valerio, vincitrice del contest “A spasso con Gemma”, e l’attore Francesco Di Leva (candidato al David di Donatello come attore non protagonista per il film “Una Vita Tranquilla”).

Tra i relatori sarà presente il vice –sindaco e assessore all’ambiente Raffaele Del Giudice.

L’iniziativa si terrà sabato 17 ottobre alle ore 18 presso il Teatro Nest di via Bernardino Martirano 17, ex Scuola Giotto/Monti (Na).

Interverranno: Stefania Divertito, l’autrice Giuseppe Manzo, giornalista Raffaele Del Giudice, Vice – sindaco e Assessore all’Ambiente del Comune di Napoli. Moderano: Roberto Malfatti, Cooperativa Sociale Se.Po.Fà Martina Romanello, Teatro Nest.

L’autrice – Stefania Divertito, giornalista napoletana, ha scritto diverse inchieste a tema ambientale: Uranio, il nemico invisibile; Amianto, storia di un serial killer; Toghe verdi, storie di avvocati e battaglie civili. Ha vinto il Premio Pasolini nel 2013 ed è stata Cronista dell’Anno nel 2004. Stefania, per la prima volta “regala” le sue inchieste rigorose e puntuali ad un personaggio di pura fantasia, Gemma, dando vita alla prima puntata di una trilogia eco-thriller, dal ritmo incalzante e coinvolgente.   La trama del libro. Gemma Ranieri vive a Milano, dove è diventata giornalista in un quotidiano nazionale. La sua amicizia con Vincenza, detta Vic, è cresciuta nei vicoli di Napoli tra sogni, speranze e decisioni da prendere. Vic ha scelto di rimanere e di denunciare gli abusi sulla città con le sue fotografie, Gemma di andare a tentare la carriera di giornalista a Milano. Ma un giorno, Vic perde la vita in un misterioso incidente d’auto. E quando Gemma torna e tenta di ricostruire gli ultimi giorni dell’amica, si ritrova improvvisamente immersa in un vero e proprio eco-thriller fatto di pedinamenti, fughe, uomini senza scrupoli, spiagge troppo bianche, tentati omicidi.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)