Il nuovo modo di leggere Napoli

La Nutella parla napoletano!

di / 0 Commenti / 404 Visite / 22 novembre, 2015

untitled (2)Ai fan della crema al cioccolato e nocciole apprezzata e venerata in tutto il mondo non sarà di certo sfuggita l’ultima e stravagante novità proposta da “papà” Ferrero.

Ovviamente stiamo parlando della Nutella che da oltre un mese esibisce un nuovo ed originalissimo abito.

La moda delle etichette personalizzate non è di certo una novità, ma l’inedita campagna pubblicitaria “Nutella®, parla come te” è un autentico omaggio alle radici. Protagonisti indiscussi ed incontrastati dell’etichetta della celeberrima Crema da spalmare sono, infatti, i dialetti delle varie regioni italiane.

L’Italia è stata qui di suddivisa in tante Aree dialettali e per ognuna Nutella ha creato dei simpatici barattoli personalizzati con le espressioni tipiche della zona, naturalmente in dialetto locale. La Campania occupa l’area 14 che comprende anche Isernia, Campobasso, Potenza.

untitled

A Napoli, alla “lingua” e non al dialetto napoletano sono stati dedicati ben 8 barattoli. Ecco quali:

  • ‘uaglió! ‘ragazzo!’;
  • jamm’bbèll’ ‘andiamo, su!’;
  • muvìmm’c’! ‘muoviamoci!’;
  • comm’staje? ‘come stai’?;
  • oi nì! ‘ehi, piccolo!’.
  • uhé picceré! ‘ehi, piccolina!’;
  • uhé, uhé! ‘ehi!’;
  • e vir’ tu! Signifi ca ‘certo, certamente’, ‘che domande mi fai’.

nutella-crea-i-barattoli-in-Napoletano
Idea semplice e calzante che ben incarna l’intento di conferire alla già diffusa prelibatezza di casa Ferrero le ancor più comode fattezze della familiarità.

untitled (3)

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)