Il nuovo modo di leggere Napoli

Melegatti e lo slogan omofobo: dopo le accuse, scuse pubbliche su Facebook

di / 0 Commenti / 451 Visite / 22 novembre, 2015

melegatti2L’azienda Melegatti attaccata per una pubblicità omofoba. Dopo la Barilla, anche il marchio celebre di panettoni, opta per uno slogan discriminatorio. Su Facebook appare la famosa frase “Ama il prossimo tuo come te stesso, basta che sia figo e dell’altro sesso”, ed è subito bufera.

Pasta e panettone sono cibo solo per etero? Solo due anni fa, nel settembre 2013, Guido Barilla dichiarò durante la trasmissione di Radio 24 “La Zanzara”, di non voler fare pubblicità con i gay “perché noi preferiamo la famiglia tradizionale”. Da qui le scuse pubbliche.

La Melegatti dunque non prende una posizione anti-omosessuale e si scusa in ugual misura su Facebook, incolpando un’agenzia esterna di comunicazione, per quanto accaduto sui social network: “Melegatti S.p.A. si dissocia dall’operato di tale agenzia che ovviamente è stata sollevata dall’incarico e si scusa formalmente con chiunque si sia sentito offeso dal contenuto”.

L’azienda dolciaria veronese rettifica lo slogan con la frase politicamente corretta “Da 121 anni Melegatti è per tutti. Ama il prossimo tuo come te stesso, basta che sia figo e del sesso che vuoi”.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)