Il nuovo modo di leggere Napoli

“NAPOLI periferie, sì grazie!”: concorso Fotografico con mostra finale al PAN di Napoli

di / 0 Commenti / 175 Visite / 21 gennaio, 2016

2015_PERIFERIE_700x400Delle periferie della città di Napoli spesso si parla e si scrive in modo negativo, riferendosi principalmente allo stato di degrado in cui versano alcune sue zone o riportando episodi di violenza e malvivenza in esse accaduti, tutte circostanze veritiere, ma che spesso oscurano e pongono in secondo piano ambiti ed esempi di significativa valenza positiva, in termini di vivibilità e qualità urbana esistenti su tali territori, esempi spesso misconosciuti e che invece andrebbero valorizzati e sviluppati per rendere le “periferie di Napoli” pezzi di città normale, dove la gente ci abita e ci vive senza remora alcuna.

Spesso citate solo per l’abbandono ed il degrado, le periferie di Napoli conservano e testimoniano esempi di qualità umana ed urbana, prove evidenti di buona amministrazione, di rispetto della storia e del patrimonio culturale in esse presenti.

Questo l’intento dal quale nasce il concorso fotografico “Napoli periferie, sì grazie!” patrocinato dal comune di Napoli.

Un tema, quello delle periferie, particolarmente caro al nostro giornale che attraverso la persona della giornalista Luciana Esposito – direttore ed editore di “Napolitan” – ha per mesi materialmente conferito un tributo/contributo alla periferia e dalla periferia est di Napoli, rivolgendo particolare attenzione ed affetto al quartiere Ponticelli.

La stessa giornalista avrebbe voluto dare luogo ad un progetto sociale da protrarre nel tempo grazie all’istituzione di un’associazione volta al recupero dei minori a rischio, ma non le è stato reso possibile, in quanto, circa un mese fa, è stata vittima di una brutale aggressione da parte di una famiglia residente nel parco Merola, il luogo in cui, per mesi, ha svolto il suo lavoro e ha dispensato il suo disinteressato “desiderio di riscatto”.

La giornalista Luciana Esposito sarà uno dei membri della Giuria chiamata ad esaminare le foto in concorso, insieme ad Ilaria Abbiento, fotografa vincitrice Portfolio Italia 2015 FIAF, Tiziana Mastropasqua, fotografa e artista Francesco Soranno, Presidente Flegrea PHOTO associazione.

È possibile partecipare al concorso fino al 31/01/2016, inviando massimo tre foto in bianco e nero o a colori formato jpg con dimensioni 20x30cm o 25x25cm risoluzione 300dpi, all’indirizzo email contact@flegreaphoto.it.

Una selezione delle foto sarà resa disponibile al Comune di Napoli per le sue attività di comunicazione istituzionale (sito web, cataloghi, brochure, manifesti) sempre indicando il nome dell’autore. Il concorso si concluderà con mostra finale presso il PAN Palazzo delle Arti di Napoli.

Per saperne di più, clicca qui.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)