Il nuovo modo di leggere Napoli

LOLLO CAFFE’ NAPOLI, KO INTERNO PER L’UNDER 21

di / 0 Commenti / 58 Visite / 28 gennaio, 2016

Raffaele RussoLa Lollo Caffè Napoli torna in campo dopo il turno di riposo contro il Città del Carnevale Saviano. I ragazzi di Oliva entrano in campo da imbattuti tra le mura amiche e vogliono continuare la scia vincente per consolidare la prima posizione. Saviano reduce dal successo tra le mura amiche contro l’Alma Salerno.

IL MATCH – Il Lollo Caffè Napoli sblocca subito il match con una conclusione potente e centrale di Molaro. Poi salgono in cattedra gli ospiti che con un destro radente di Falco agguantano il pari. I padroni di casa non riescono a ingranare ed in fase difensiva appaiono troppo statici. Da un’azione alimentata da La Marca, Romano si fa vedere sul versante sinistro dell’area di rigore, calcia sul secondo palo e Cappella in tap-in mette a segno la marcatura del raddoppio. Poco reattivi i locali allo scadere della prima frazione quando Cappella calcia in diagonale e sul palo scoperto è appostato Romano che porta le squadre all’intervallo sull’ 1 a 3. Nella ripresa Oliva adatta subito Molaro portiere di movimento, ma è il Saviano ad approfittarne con la porta vuota e Cappella dalla metà campo è preciso nella conclusione che vale l’1 a 4. I ragazzi di Oliva riescono a reagire con Molaro gran trascinatore che da estremo difensore avanzato accorcia per due volte le distanze e rimette in gara la compagine locale. Ma la porta resta sempre sguarnita e ad ogni palla persa dalla Lollo Caffè il Saviano va vicino al gol. Ci riesce nello stesso modo per altre due volte Romano che mette al sicuro il risultato portando lo score sul 3 a 6. Negli ultimi 2′ Molaro continua a crederci e mette il suo nome nel tabellino dei marcatori per altre due volte, ma a tempo praticamente scaduto fissa il punteggio finale sul 5 a 7 La Marca. Primo ko interno per la Lollo Caffè Napoli. Grande successo per gli ospiti che conquistano meritatamente il massimo della posta.

 

SALA STAMPA- Antonio Molaro (Lollo Caffè Napoli) “Una sconfitta che brucia perchè arrivata tra le mura amiche. Abbiamo commesso molti errori e il Saviano ha punito tutte le nostre distrazioni. La partita ha preso una brutta direzione per noi quando gli avversari hanno segnato il 3 a 1 a pochi secondi dal termine. Un doppio svantaggio che ci ha molto demoralizzato. Sono stato portiere di movimento per tutto il secondo tempo, è una tattica che studiamo bene in allenamento e il mister quando siamo in svantaggio decide spesso di attuarla. Sono contento per i gol, peccato per aver ottenuto la prima sconfitta tra le mura amiche. Ma ora testa alla gara di Isernia in cui dovremo subito recuperare i punti persi”.

Salvatore Giugliano (allenatore Città del Carnevale Saviano): “Una gara ben preparata. Credevamo di poter fare il colpaccio, ho visto in settimana i ragazzi carichi e veramente eravamo convinti di disputare una grande gara. Sono contento perchè i ragazzi nel corso della partita si sono adattati a diverse varianti tattiche difendendosi bene quando il Napoli ha attuato la tattica del portiere di movimento. Venire al PalaCercola ed essere la prima squadra ad espugnarlo è motivo di vanto. Siamo stati bravi anche a soffrire senza perdere mai il bandolo della matassa”.

 

Lollo Caffè Napoli-Città del Carnevale Saviano 5-7 p.t (1-3)

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Russo, D’Aniello, Sferragatta, Vicidomini, Cretella, Botteghin, De Lucia, Rennella, De Mata, Russo, Galluccio, Lucarelli, Molaro. All. Oliva

CITTA’ DEL CARNEVALE SAVIANO: Nunziata, Capasso, Esposito, La Marca, De Girolamo, Romano, La Marca, Cappella, Falco, Espoito, Giugliano, Notaro. All. Giugliano.

Reti: 01° Molaro (N), 12° Falco (S), 18° Cappella (S), 19° Romano (S). Secondo tempo: 02° Cappella (S), 05° e 07° Molaro (N), 15° Giugliano (S), 16° Romano (S), 17° e 18° Molaro (N), 19° La Marca (S).

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)