Il nuovo modo di leggere Napoli

Annientato l’Empoli a Fuorigrotta!

di / 0 Commenti / 0 Visite / 2 febbraio, 2016

2016-01-31_15-38-29Il Napoli vince 5-1 e mantiene il primato: nel primo tempo, i ragazzi di Sarri, passati in svantaggio, hanno saputo reagire alla grande con Higuain ed Insigne, per poi dilagare nella ripresa, grazie la doppietta di Callejon. Gli azzurri rispondono, dunque, alla vittoria della Juventus sul campo del Chievo e restano due punti sopra i bianconeri. Mercoledì sera, però, c’è il turno infrasettimanale: partenopei all’Olimpico contro la Lazio.

Le scelte

Sarri riconferma la formazione tipo: Reina in porta; Hysaj e Ghoulam esterni, Albiol e Koulibaly centrali; Allan, Jorginho e Hamsik in mezzo; Callejon-Insigne-Higuain tridente offensivo.

La partita

Cinque minuti e Higuain spara in curva da buona posizione; al quarto d’ora è ancora il Pipita a provarci, ma stavolta Skorupski si rifugia in corner; sugli sviluppi del calcio d’angolo, la palla arriva ad Insigne che calcia da posizione defilata, sfiorando la rete; al 23′ è ancora il talento di Frattamaggiore ad insidiare la porta avversaria con una conclusione di sinistro che termina di poco sopra la traversa. Ma al minuto 28 l’Empoli passa con un calcio di punizione di Paredes deviato da Callejon. Nel giro di dieci minuti, gli azzurri capovolgono il risultato: Insigne pennella alla perfezione per Higuain che di testa insacca per il pareggio; sempre Lorenzo il Magnifico porta in vantaggio i suoi con una magia su calcio di punizione. Si conclude così la prima frazione di gioco. In avvio di ripresa ancora il Napoli in gol: Callejon crossa e Camporese deposita il pallone nella propria porta. Quindi Higuain ed Insigne lasciano il posto a Gabbiadini e Mertens. Al minuto 83, proprio il belga, mette il pallone sul secondo palo dove Callejon arriva in tuffo e cala il poker. Nel finale i partenopei segnano anche il quinto gol: ancora il folletto belga crossa al centro e lo spagnolo batte nuovamente l’estremo difensore toscano con una conclusione sul primo palo, siglando così la sua doppietta personale e fissando il punteggio sul definitivo 5-1.

Il migliore

Nel primo tempo sicuramente Insigne, che ha servito l’assist a Higuain e segnato con una perla su calcio di punizione; nella ripresa Callejon, che con un suo cross ha causato l’autorete di Camporese e poi ha siglato una doppietta. Benissimo anche Higuain, ancora in gol, e Hamsik, dal quale sono partite tutte le manovre d’attacco.

Il tabellino

NAPOLI-EMPOLI 5-1 (primo tempo 2-1)
MARCATORI: Paredes (E) al 28′, Higuain (N) al 33′, Insigne (N) al 37′ p.t.; autorete di Camporese (E) al 6′, Callejon (N) al 38′ e al 43′ s.t.
NAPOLI (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik (dal 41′ s.t. David Lopez), Callejon, Higuain (dal 27′ s.t. Gabbiadini), Insigne (dal 30′ s.t. Mertens). (Gabriel, Rafael, Strinic, Valdifuori, Maggio, Chiriches, El Kaddouri, Luperto, Chalobah). All. Sarri
EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Tonelli, Camporese, Mario Rui; Zielisnki, Paredes, Croce (dal 37′ s.t. Krunic); Saponara (dal 13′ s.t. Buchel); Pucciarelli, Maccarone (dal 23′ s.t. Mchedlidze). (Pugliesi, Pelagotti; Zambelli, Bittante, Maiello, Diousse, Piu, Cosic, Livaja). All. Giampaolo
ARBITRO: Massa di Imperia
NOTE: ammoniti Reina (N) per proteste, Zielinski (E), Hysaj (N), Allan (N), Tonelli (E), Buchel (E) per gioco scorretto

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)