Il nuovo modo di leggere Napoli

La nuova frontiera del gusto: il boom della “pizza online”

di / 0 Commenti / 181 Visite / 22 febbraio, 2016

altAh2tyBUgWb0PnGhy4i8XKQyjZXSR8hyYHETybatM14UgIl mondo del web ha introdotto nelle nostre vite plurime innovazioni volte anche e soprattutto a rendere i nostri acquisti più agevoli e comodi. Ormai è tutto “a portata di un click”, basta pensare all’enorme boom sortito dallo shopping online, senza tralasciare le convenienti offerte e promozioni riservate a turisti e vacanzieri.

Anche la pizza si è adattata a questo nuovo business approdando in questo nuovo mercato, tant’è vero che sono sempre di più le persone che ordinano pizze da asporto comodamente sedute sul divano di casa davanti al pc.

Il web ha il suo leader indiscusso anche tra le pizzerie detentici del maggior numero di ordinazioni pervenute attraverso la rete: è Pizzazzà di Maurizio Ferrillo “la pizza virtuale” che ha ottenuto il maggior numero di click.

altAjXQYmvnGOGWa9EaMO8h7YzDML1VJEHunuwDww18y73K

Numeri inconfutabili forniti dai colossi del settore “Hello food” e “Just Eat” proclamano la pizza di Maurizio Ferrillo come la più richiesta e apprezzata dai fruitori di questa tipologia di servizio.

altAsQFuVskpnjnlEtE8V6LtysFkiiboEjGBz_W9jnpWXjt

Già indiscusso leader nell’ambito del servizio a domicilio, il maestro pizzaiolo Maurizio Ferrillo ha saputo consolidare la sua fama anche attraverso la piattaforma virtuale. Ad onor del vero, “Pizzazzà” ha ricevuto il premio di “pizzeria cinque stelle” da Just Eat per servizio, puntualità e qualità del prodotto.

altAnhbH1w5OcfT2ylEfKVrjYSEOfwPj29kOH2ncgPWIXcp

L’ordine online è un’opzione che piace sempre di più ai consumatori, anche per i numerosi sconti dei quali è possibile avvalendosi di questa modalità d’acquisto: dal celeberrimo “indovina il risultato della partita” per vincere una pizza omaggio, piuttosto che per la possibilità di utilizzare buoni sconto da ricavare dal cartone della pizza, una volta giunta a destinazione.

altAuNvy9LtcAQ5UkunaO9YjELChRDKHF-YctfgkOUcTpKl

Un’idea semplice ed immediata, frutto dell’intuizione di due studenti tedeschi che ha saputo conquistare una nutrito fetta di consensi, spalancando le porte ad un nuovo modo di ordinare e gustare la pizza.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)