Il nuovo modo di leggere Napoli

Sabato 19 e domenica 20 marzo tornano le Giornate di Primavera del FAI

di / 0 Commenti / 72 Visite / 17 marzo, 2016

fai

Anche quest’anno torna l’appuntamento con le Giornate FAI di Primavera che si terranno sabato 19 e domenica 20 marzo 2016 per la loro XXIV edizione.

In tutta Italia si potranno visitare oltre 900 siti artistici e paesaggistici, distribuiti in 380 località in tutte le regioni d’Italia, gratuitamente o con un contributo libero.

La Campania sarà grande protagonista delle Giornate organizzate dal Fondo Ambiente Italiano, con l’apertura di oltre 60 siti, luoghi d’arte e spazi solitamente chiusi.A fare da cicerone 4.600 giovani incaricati di raccontare la storia e la bellezza dei siti ai visitatori.

Per concessione dell’autorità giudiziaria,sarà aperta in via del tutto straordinaria, la Biblioteca dei Girolamini (sabato e domenica, ore 10-16), sotto sequestro dal 2012 in seguito ai gravissimi furti perpetrati dall’allora conservatore e direttore della biblioteca stessa.

In via Duomo, a pochi passi dalla Cattedrale e dal Museo del Tesoro di San Gennaro si può accedere alla visita dei Chiostri e della Quadreria che è parte integrante del Monumento Nazionale del Complesso dei Girolamini.

Assolutamente da visitare anche i cosiddetti “Depositi Sing Sing” del Museo Archeologico Nazionale che a Napoli apriranno per la prima volta al pubblico. I depositi sono delle aree protette nei sottotetti del grande edificio, dove, in camere chiuse con grate alle finestre e catenacci, sono custoditi oltre 8.000 oggetti tra bronzi, vetri e ceramiche recuperati negli scavi dell’area vesuviana. Si tratta di materiale non esposto al pubblico che potrebbe riempire addirittura un altro museo.

Aperta straordinaria al pubblico anche per  Villa Rosebery a Posillipo, uno dei principali punti di riferimento dell’architettura neoclassica a Napoli e residenze ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana.

Per l’elenco completo dei siti visitare www.giornatefai.it 

 

 

 

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)