Il nuovo modo di leggere Napoli

Incidente stradale a Ponticelli: morto anche il 19enne ricoverato in gravi condizioni

di / 0 Commenti / 621 Visite / 28 marzo, 2016

CRO INCIDENTE IN VIA ARGINEÈ una Pasquetta triste quella che si sta consumando a Ponticelli, nella periferia orientale di Napoli, per effetto dell’ennesima brutta notizia sopraggiunta mentre incalza la processione dei fujenti e tantissime persone sono intente a banchettare, così come la tradizione impone.

Una Pasqua indimenticabile per la famiglia Autiero, sopraffatta da una tragedia sopraggiunta proprio alla vigilia della festività in cui si celebra la resurrezione di Cristo.

Giuseppe Autiero, un uomo di 39 anni, sabato scorso intorno alle 15, transitava lungo via Argine diretto a Napoli, a bordo del suo scooter, in compagnia di suo figlio Ciro, di 19 anni, quado ha perso la vita nell’incidente stradale nel quale sono rimasti coinvolti. L’impatto con la vettura è stato violentissimo. Giuseppe è morto sul colpo, mentre Ciro è rimasto ferito in modo gravissimo.

I due – secondo una prima ricostruzione della Polizia Municipale – viaggiavano a bordo di uno scooter “Honda SH 150”, che proveniva dal quartiere Ponticelli ed era diretto verso il centro città. Lo scooter si è scontrato con una “Golf”, il cui conducente si è fermato a soccorrere i due.

Giuseppe Autiero è morto poco dopo per la gravità delle lesioni riportate.

Il figlio è stato trasportato all’ ospedale “Villa Betania”, dove i medici lo hanno sottoposto a rianimazione. Il conducente dell’auto è stato fermato dall’ Unità antinfortunistica della Polizia Municipale, diretta dal maggiore Ciro Colimoro e condotto in ospedale per essere sottoposto a narcotest ed esame del tasso alcolico.

La Polizia Municipale ha sequestrato l’hard disk dell’impianto di videosorveglienza di un vicino distributore di benzina.

Da sabato sera fino ad oggi, si sono susseguiti messaggi di cordoglio e vicinanza rivolti alla famiglia Autiero e soprattutto volti ad incoraggiare il giovane Ciro, affinché riuscisse a rimanere aggrappato alla vita.

Così non è stato. Ciro non ce l’ha fatta. Il suo cuore ha smesso di battere quest’oggi.

A divulgare la notizia una parente della famiglia Autiero tramite un post diffuso su facebook: Con grande dolore e perché siete stati così vicini alla famiglia Autiero vi comunico che anche Ciro è volato in cielo con il suo il suo papà R.I.P.”: questo il messaggio divulgato dalla donna che ha destato forte commozione tra la cittadinanza che fortemente sperava che almeno quella giovane vita riuscisse a sottrarsi a quell’infausto ed ingiusto destino.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)