Il nuovo modo di leggere Napoli

MADRE, venerdì 8 aprile, dalle 22.00 alle 2.00: Con_temporary Spring@Madre

di / 0 Commenti / 74 Visite / 7 aprile, 2016

party_ridotta8Un party al Museo MADRE (via Settembrini 79, Napoli) per celebrare il ritorno della primavera, con la sua energia, i suoi colori e la musica.

Venerdì 8 aprile (dalle ore 22:00 alle 2:00, Sala RE_PUBBLICA MADRE, al piano terra, e Cortile interno) va in scena Con_temporary Spring@Madre, una serata con il fantasista circense “Alchimede”, vero e proprio “investigatore di percezioni”:, l’artista usa la musica come canale comunicativo, istintivo, persino olfattivo di scambio oltre le parole, passando dal “solido” al “liquido” in una miscellanea di generi, lingue, razze ed epoche, superando i preconcetti che limitano il genere. Dal vinilico kult all’evocativo spirituale, fino all’elettronico passando per il folk. Una perfomance ironica, calda, ardua. Una serata all’insegna della musica come terapia del corpo e dell’anima per lasciarsi alle spalle l’inverno e sorridere alla brezza frizzante della primavera.

party_5_ridotta

Inoltre Lunare dj set: Roberto Barone. Professionista della voce e radio designer, autore di programmi radiofonici party_4_ridottedi successo, docente e performer, creativo. Nato a Napoli, il 18 luglio del 1964, a 13 anni ascoltava con un impianto di antenne self-made una stazione oltreconfine, Radio Luxemburg, che si distingueva per la sua anima musicale soul e funky; a 16 anni aveva già la sua piccola stazione radio, su frequenze da radio amatori, e a 19 era già in onda su Radio Uno; all’età di 25 anni la radio comincia ad esercitare la sua professione: prima speaker, voce off, poi la direzione artistica per le emittenti nazionali Radio Kiss Kiss e RDS. Radio Yacht, stazione radiofonica a vocazione internazionale con le sue due sedi a Napoli e Sidney, e il format Lunare Project, vanno oltre la piattaforma “radio”, per diventare pura esperienza “sunsational” nelle sue varie declinazioni: on air, live e CD. Sarà la Universal a distribuire l’ultima compilation Lunare Project.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)