Il nuovo modo di leggere Napoli

27, 28 e 29 Maggio – Song’Swing #2: Tre giorni di puro divertimento

di / 0 Commenti / 100 Visite / 19 maggio, 2016

Swingin Napoli LogoRitorna a Napoli l’evento swing dell’anno, per tutti coloro che amano la musica, la danza e lo stile che hanno infiammato gli States dagli anni ’30 agli anni ’50, e per tutti i curiosi che desiderano avere un primo approccio a questo affascinante mondo: per tre giorni, da venerdì 27 a domenica 29 maggio 2016, con SONG’ SWING Napoli diventerà la capitale italiana del lindy hop e dell’authentic jazz, grazie all’organizzazione dell’Associazione Swing Napoli, alias Luca Chimenti ed Irene Vecchia, che ha concepito l’evento sia negli spazi di Via Diocleziano 109 presso la Milonga Porteña, sia a via Crispi, 33 presso l’ex cinema Ambasciatori oggi sala concerti Hart, che ha maturato un’esperienza pluriennale nella diffusione della cultura swing, organizzando corsi, serate danzanti e concerti a Napoli e non solo.

Articolate in workshop, live music e dj sets, con ospiti italiani e internazionali, le tre giornate prenderanno il via con la formazione per principianti e intermedi, per concludersi poi con tre serate danzanti: la formazione è affidata a Jenny Thomas & Tony Jackson da Londra (Uk), Kamilė Pundziūtė & Martynas Balčiūnas da Vilnius (Lituania), Tina Monsen Nyheim & Matteo De Stefano, coppia italo-novergese; le danze saranno invece alimentate e guidate dalla musica live della Handmade swing Band da Napoli, che propongono un repertorio delle migliori hit swing; con la musica dei Dr.Jazz and The Dirty Bucks beneventani di nascita che suonano la musica di New Orelans come se nelle vene gli scorresse il Mississippi, saranno loro il sabato 28 sera ad introdurre al concerto de The Speakeasies Swing Band dalla Grecia; e tutti assieme riuniti in una All Star Jam Session sotto la esperta guida dell’ambasciatore dello swing italiano Giorgio Cùscito

Dr_Jazz and The Dirty Bucks

I workshop si terranno a partire dalla tarda mattina del sabato e della domenica: 6 ore di Lindy Hop in 3 livelli, 2 ore di Authentic Jazz a livello unico, e 2 ore di Shag . I livelli di esperienza individuati sono quattro, per coinvolgere veramente tutti gli appassionati del genere e i curiosi: GorundZero Primi Passi, Improvers; Intermediate, Advanced. Sul sito è possibile consultare il calendario completo con orari e indicazioni di insegnanti e livelli: http://www.songswing.it/workshop.html

Ad insegnare saranno Kamilė Pundziūtė & Martynas Balčiūnas che dal 2005 animano la scena swing di Vilnius in Lituania, Matteo De Stefano e Tina Monsen Nyheim esperto ballerino e direttore artistico del festival Swing’n’Milan lui e virtuoso ballerino di shag all’avanguardia in Italia per la diffusione del genere e giovane stella norvegese della danza Boogie e swing; e Jenny Thomas protagonista a Broadway, London’s West End, nel Cinema e Tv, coreografa per la BBC e di 3 compagnie di Ballo di Jazz tutte al femminile, e Tony Jackson nuova stella per il LindyHop del panorama britannico ed internazionale.

SS2016-xinternet

Ma è la sera che Song’ Swing infiammerà il pubblico più vasto e trascinerà tutti sulla pista da ballo: l’apertura di venerdì 27 è affidata alla Handmade Swing Band da Napoli, che con gli strumenti disegnano passi di danza, con la musica cuciono abiti per i lindy hoppers, con le note ricreano l’atmosfera degli anni dell’hot jazz, delle ballrooms piene, gli anni di Lady Day, Armstrong e Ella. Sabato 28 ad aprire la danze saranno i Dr.Jazz and The Dirty Bucks che suonano il Ragtime, il Dixieland, lo Swing con il blues nel cuore e nella testa. Trasportano negli anni ’20 e ’30 ad ogni concerto,

la loro musica viene da lontano, da New Orleans, la città dove è nato il Jazz, e riscalderanno la pista e il palco per gli ospiti greci i talentuosi The Speakeasies Swing Band che sebbene giovani d’età hanno già suonato sui palcoscenici dei più importanti festival del genere in Europa e in Asia, hanno in attivo due gloriosi album delizia dei piedi dei lindyhoppers e un videoclip vincitore del International Songwriting Competition 2012. Domenica si prosegue con la All Star Jam Session con ospite d’onore e direttore di improvvisazioni Giorgio Cùscito, pianista, sassofonista, vibrafonista, arrangiatore e compositore, è tra i massimi esponenti italiani del jazz mainstream e tradizionale. Ha partecipato a numerosi festival e a migliaia di concerti di rilevanza nazionale ed internazionale. Ogni sera si farà tardi con alla consolle Lucie Q djette da Roma, Dj Alec da Ancona ed il resident dj Tone Cooper.

 

Song’ Swing porta finalmente a Napoli alcune delle eccellenze italiane e straniere del genere e per la prima volta permette ad appassionati, cultori o solo curiosi del genere, di immergersi per tre giorni nell’atmosfera swing più autentica. Per informazioni su modalità di partecipazione, costo dei workshop e dei biglietti e indicazioni logistiche è stato creato il sito dedicato www.songswing.it.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)