Il nuovo modo di leggere Napoli

Lollo Caffè Napoli, la Juniores è vice campione d’Italia. Javi Rodriguez torna in Spagna

di / 0 Commenti / 37 Visite / 25 maggio, 2016

napoli unitoSi ferma ad un passo dal traguardo il sogno tricolore del Lollo Caffè Napoli, battuto per 6-2 dal Kaos Futsal, corazzata ricca di giocatori provenienti dal Brasile. Dopo il minuto di raccoglimento in memoria del padre di mister Carmine Tarantino, ex tecnico del Napoli e attuale responsabile delle Nazionali Giovanili, gli azzurrini partono senza timori reverenziali contro una squadra, quella ferrarese, che nelle due precedenti partite non ha subito neppure un gol. Molaro ha una palla buona per provarci, ma Luan gli dice di no. Al 4′ passa il Kaos. Lucas supera due avversari e serve Signorini che batte Bellobuono in diagonale. La reazione napoletana è repentina e coraggiosa. Ci prova Orvieto che però non trova la misura giusta, poi Cretella trova per due volte Luan a dirgli di no. I tempi del pari, però, sono maturi. E’ Virenti a chiudere con caparbia in rete un’azione originata da un calcio di punizione. La gara viaggia a ritmi vertiginosi, tra due squadre che si affrontano senza tatticismi: Salas da una parte spara alto, poi Cretella non riesce a convertire in rete una superiorità numerica, facendosi anticipare da Gabriel. Gli arbitri risparmiano un giallo a Luan che esce ben oltre la sua zona di competenza, poi Cretella non riesce a metterla dentro. A 4’40” dalla fine il Napoli raggiunge il bonus falli ma dal dischetto Mateus trova la risposta da campione di Bellobuono. Nel finale per il Kaos imprime la sterzata al match. Lucas in ripartenza sigla il 2-1, poi Salas trova il 3-1 con una conclusione potente. La luce si spegne ancora quando Lucas va in rete per il 4-1 che chiude la prima frazione.

Nella ripresa il Napoli prova a giocarsi il tutto per tutto con un atteggiamento offensivo. C’è un mani abbastanza evidente di Pedrinho che in apertura di tempo nega il gol a Virenti. Poi è Molaro ad arrivare con un attimo di ritardo sul suggerimento di Cretella. Gli azzurri, con un possesso ragionato e prolungato chiudono gli avversari nella propria metà campo ma il Kaos trova comunque il quinto gol con Mateus. Mister De Andrade risponde col portiere di movimento ed accorcia le distanze con Varriale. Lo stesso numero 10 azzurro, però, lascia anzitempo il campo a causa di un’espulsione che lascia il Napoli in inferiorità numerica e permette al Kaos di realizzare il 6-2 con Mateus. Nel finale va fuori anche Sferragatta ma il risultato non cambia. Gli azzurri alzano la coppa di consolazione, ma escono dal campo con orgoglio per aver giocato per larghi tratti alla pari con i campioni d’Italia.

 

Sapevamo che sarebbe servita una partita perfetta per battere il Kaos – commenta al termine del match mister De Andrade – Ci abbiamo provato, con un pizzico di fortuna e di precisione nei momenti topici del match saremmo rimasti in partita fino alla fine. Dispiace per i ragazzi, ma questa sconfitta non sottrae niente alla nostra stagione. Abbiamo perso una sola partita, questa, contro una squadra ricca di talento e costruita per vincere a livello giovanile. Questa squadra ha davanti un grande futuro e dimostrerà a tutti il suo potenziale“.

 

KAOS FUTSAL-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 6-2 (4-1 p.t.)

KAOS FUTSAL: Luan, Guilherme, Lucas, Salas, Mateus, Pedrinho, Bet, Gabriel, Signorini, Botrugno, Cuoghi, Baroni. All. Pellerino LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Bellobuono, Virenti, Varriale, De Lucia, Molaro,Sferragatta, Cretella, Oranges, Orvieto, Alaia, Lombarder, Russo. All. De Andrade MARCATORI: 4’07” p.t. Signorini (K), 7’34” Virenti (N), 16’15” Lucas (K), 18’14” Salas (K), 18’26” Lucas (K), 6’41” s.t. Mateus (K), 10’25” Varriale (N), 14’37” Mateus (K) AMMONITI: Varriale (N), De Lucia (N) ESPULSO: al 13’39” s.t. Varriale (N) e al 15’29” Sferragatta (N) entrambi per proteste NOTE: al 15’20” p.t. Bellobuono (N) para un tiro libero a Mateus (K) ARBITRI: Carmelo Papotto (Roma 1), Kamale Lamhie (Livorno) CRONO: Rosario Rizzo (Marsala)

javi rodriguezIl Lollo Caffè Napoli comunica che, di comune accordo con la società, l’atleta Javi Rodriguez ha fatto ritorno in Spagna dove ha trovato un’intesa con il Catgas Santa Coloma, col quale disputerà il prossimo campionato.

La dirigenza e lo staff tecnico ringraziano Javi per l’impegno, la serietà e la dedizione al lavoro dimostrate durante la sua permanenza a Napoli e gli augurano le migliori fortune professionali.

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)