Il nuovo modo di leggere Napoli

MATRONATO della Fondazione Donnaregina alla mostra di Laurie Anderson The Withness of the Body

di / 0 Commenti / 93 Visite / 26 maggio, 2016

Laurie Anderson Red-Painting HI RESLa Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee ha varato nel 2013 un programma di patrocinio, denominato MATRONATO, volto al riconoscimento e alla promozione di progetti (aventi sede in una delle seguenti regioni italiane: Campania, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna), che, per il loro valore e qualità culturale, stimolino la coesione sociale, la ricerca scientifica e umanistica, il dialogo fra diverse discipline, il supporto alla produzione e alla mediazione artistica quali fonte e stimolo di progresso collettivo.

Il MATRONATO è stato concesso alla mostra “The Withness of the Body” , la prima realizzata a Napoli da delle più Laurie Anderson Bardo HI RESgrandi artiste performative, musiciste e scrittrici contemporanee americane, Laurie Anderson. La mostra, a cura dell’artista stessa e prodotta da Fondazione Tramontano Arte, è dedicata all’apertura del Chiostro Cinquecentesco di Santa Caterina a Formiello che, dopo un lungo periodo di abbandono, torna a vivere come “luogo del fare” nel progetto “Made in Cloister”. Laurie Anderson, considerata tra i più audaci e riconosciuti pionieri della creatività americana, è stata, insieme al marito Lou Reed, tra i primi artisti a sostenere il progetto Made in Cloister. Artista performer, musicista, scrittrice statunitense, o per sua stessa definizione, “una narratrice di storie”, è una delle principali esponenti dell’avanguardia artistica newyorchese, le cui opere si articolano fra composizioni musicali e teatrali, performance e installazioni multimediali.

Dal 28 maggio al 30 settembre 2016 resteranno in esposizione, negli spazi dell’ex-Chiostro di S. Caterina a Formiello  (Porta Capuana, Napoli) oltre 30 opere dell’artista a comporre una mostra che appare come la naturale estensione della sua ricerca sui temi della vita, della perdita, e della consistenza ed inconsistenza del corpo, riprendendo e sviluppando gli esiti di altre, tra le sue ultime opere, quali “Night Life”, l’esperienza del “Bardo di Lolabelle”, il film “The Heart of a Dog” e l’ “Habeas Corpus” presentato all’Armory di New York ad Ottobre 2015.

La mostra “The Withness of the Body” è inclusa nella programmazione della XXI Triennale del Design di Milano.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)