Il nuovo modo di leggere Napoli

Ucraino tenta rapina perché affamato da giorni: finisce a Poggioreale

di / 0 Commenti / 91 Visite / 10 luglio, 2016

news82913Sono storie ordinarie e mosse dalla disperazione per la fame. La cronaca partenopea ha un nuovo protagonista: un ucraino che delinque per avere da mangiare.

Con i bermuda ed un solo euro in tasca, l’uomo progetta di tentare una rapina in una salumeria. La sua arma è una pistola giocattolo priva del tappo rosso.

Il tentativo del 43enne è stato sventato dagli agenti che lo hanno seguito e poi bloccato a Napoli. I poliziotti hanno avuto una segnalazione per una rissa e giunti in via Carriera Grande hanno saputo dalla centrale che un uomo si aggirava con una pistola. Perlustrata la zona di piazza Nolana hanno avvistato l’uomo corrispondente alla descrizione.

Lo hanno acciuffato proprio mentre puntava la pistola contro la persona che era alla cassa del negozio di alimentari. Disarmato, l’individuo che non mangiava da giorni, è stato messo in manette e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale. Secondo le informazioni l’ucraino sotto altro nome era già destinatario di un provvedimento per la carcerazione; doveva espiare 6 mesi di reclusione.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)